Irpinia Aglianico Doc 2015 –Tenuta del Meriggio | Vino arrivato secondo a Radici del Sud 2019

14/9/2019 433
Irpinia Aglianico Doc 2015 - Tenuta del Meriggio
Irpinia Aglianico Doc 2015 – Tenuta del Meriggio

di Enrico Malgi

Due anni fa il Greco di Tufo 2013 dell’azienda irpina Tenuta del Meriggio di Bruno Pizza risultò nettamente vincitore a Radici del Sud. All’edizione 2019, invece, è stata l’etichetta Irpinia Aglianico Doc 2015 a sfiorare il successo, riuscendo comunque ad ottenere un apprezzabile secondo posto ex aequo nella sua categoria di appartenenza, così come sancito dalla giuria dei Wine Writers.

Controetichetta Irpinia Aglianico Doc 2015 - Tenuta del Meriggio
Controetichetta Irpinia Aglianico Doc 2015 – Tenuta del Meriggio

Soltanto Aglianico allevato a Montemiletto su un terreno argilloso e sabbioso oltre i 500 metri di altezza col classico sistema a Guyot. Maturazione in botti grandi per un anno e poi elevazione in vetro per sei mesi. Gradazione alcolica di tredici e mezzo. Prezzo in enoteca di appena 10,00 euro, un vero affare!

Veste cromatica segnata da un colore rosso rubino carico, con venature purpuree. Tipicamente varietale l’ampio e complesso bouquet che si concede al naso, elargendo aromi fruttati di susina, amarena, carruba, mora, ribes e mirtilli, intrecciati a sussurri floreali di viola e di rosa e a proposizioni speziate di pepe nero, zenzero e noce moscata. Variegate impronte odorose di muschio, balsamo, mentolo, tabacco, liquirizia e cuoio. Timbro terroso. Sorso consistente e strutturato, corposo e rotondo, materico e fresco. Fluido dinamico ed infiltrante. Palato secco, calibrato, e profondo. Tannini ben cesellati al servizio di una morbida e godibile beva, che prelude ad una chiusura accattivante, persistente e ben modulata. Su un piatto di fusilli al ragù ed agnello al forno.

Sede a Montemiletto (Av) – Contrada Serra 79/81
Tel. 0825 962282 – Cell. 346 3060060
[email protected]www.tenutadelmeriggio.it
Enologo: Carmine Valentino
Ettari vitati: 23 – Bottiglie prodotte: 65.000
Vitigni: Aglianico, Fiano, Greco, Falanghina e Coda di Volpe.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.