La Crestarella a Vietri sul Mare: il cuoco, i giapponesi e i piedi nell’acqua dove inizia la Costiera Amalfitana

10/7/2021 1.8 MILA
La Torre della Crestarella
La Torre della Crestarella

La Crestarella è una piccola spiaggetta sorvegliata da una Torre da cui inizia, fisicamente parlando, la Costiera  Amalfitana lato sud, a Vietri sul Mare. Da secoli è nei ricordi e nel cuore dei salernitani. Questa stagione ritorna il piccolo ristorantino dove abbiamo fatto una cenetta io e Ciccio Costantino mentre giocava l’Italia con il Belgio. Ciccio mi ha mandato le foto, ma anche uno scritto così appassionato e coinvolgente che ho deciso che non ci potrebbero essere parole migliori per invitarvi ad andare a trovare i ragazzi qui, nel punto preciso in cui inizia la magica Costa d’Amalfi (l.pigna.)

di Ciccio Costantino

Quando fu eretta nella metà del 1500, la torre della Crestarella, serviva ad avvistare le flotte di pirati che tentavano di assaltare la costa. Oggi, trascorrendovi una serata a cena, potete volgere lo sguardo oltre l’orizzonte, attraversando il mediterraneo fino ad arrivare al Giappone e stare in pace facendo solo pensieri di pace carezzati dal suono delle onde e del venticello serale..
Attenti e sensibili i proprietari, la famiglia Soprano, ogni anno la impreziosiscono di qualche elemento.
Una presenza importante e discreta, che permette di guardare al futuro con certezze concrete. Quest’anno, hanno aggiunto una postazione con una cucina ben attrezzata, sulla spiaggia, che ha dato a Fiorenzo e Gerardo, la possibilità di raddoppiare l’offerta con la versione “leggera” del sushi di Umi e la cucina di mare concreta di Michele Di Martino, chef che continua a raccogliere consensi entusiasti dagli ospiti.

La Crestarella a Vietri sul Mare
La Crestarella a Vietri sul Mare

Soluzione originale per coccolare gli ospiti , solleticando il palato, con il sottofondo del mare.
Due postazioni, una a poppa ed una a prua, perché la sensazione è proprio quella di cenare su un’imbarcazione ormeggiata sotto costa.
Carattere mediterraneo con orto e mare, in combinazioni nette precise, con qualche accenno a gusti esotici per aggiungere vivacità e la delicatezza delle tecniche giapponesi che accarezzano la materia, esaltandone la qualità .
Mentre da un’altra parte si gioca una partita che catalizza l’attenzione di tutti , permettendoci di cenare in assoluta serenità .

La Crestarella - Mazzancolla in tempura con nduja e gel limone
La Crestarella – Mazzancolla in tempura con nduja e gel limone

Il nostro fischio d’inizio è l’approccio con la mazzancolla in tempura che da la sensazione di un tuffo da grandi altezze: il silenzio del salto in apnea per la tempura leggera e fragrante , l’impatto deciso in acqua con la nduja e la gioia di rialzare la testa e respirare la freschezza dell’aria, grazie al gel al limone.

Cosa si mangia alla Crestarella di Vietri sul Mare

Intanto da poppa lo chef giapponese di UMI, ci da il suo benvenuto con una selezione matzu : fantastico il peperone, che arriverà più volte a tavola, per la gioia del mio commensale.

La Crestarella - Mini tartare tonno, cappero disidratato, pomodoro fermentato e maionese di cipolla affumicata
La Crestarella – Mini tartare tonno, cappero disidratato, pomodoro fermentato e maionese di cipolla affumicata
La Crestarella - Selezione matzu di umi
La Crestarella – Selezione matzu di umi
La Crestarella - Selezione matzu di umi
La Crestarella – Selezione matzu di umi
La Crestarella
La Crestarella, il sushi di papaccella napoletana

Di Martino inizia ad assestare i suoi colpi ed in sequenza propone mini tartare di tonno, cappero disidratato, pomodoro fermentato e maionese di cipolla affumicata insieme ad una battuta di gambero rosso, tacos, salsa guacamole e gel di limone.

La Crestarella - Polpo scottato, salsa di melanzana affumicata, ketchup di San Marzano, sciroppo di melanzane affumicate
La Crestarella – Polpo scottato, salsa di melanzana affumicata, ketchup di San Marzano, sciroppo di melanzane affumicate

Dopo il volo con la mente al centroamerica, si ritorna in patria ed arriva Il Polpo scottato, con salsa di melanzana affumicata, ketchup di San Marzano, sciroppo di melanzane affumicate: perfetto l’abbinamento, meno la cottura che ha tolto la sensazione “tenace” di un polpo poco coriaceo, nel complesso comunque piacevole.

La Crestarella - Totanetto ripieno con ciambotta, ristretto di pomodoro, fonduta provola
La Crestarella – Totanetto ripieno con ciambotta, ristretto di pomodoro, fonduta provola

Il punto più alto del gioco tra l’orto ed il mare è di sicuro Il Totanetto ripieno con ciambotta e ristretto di pomodoro, inumidita dalla fonduta di provola: combinazione perfetta, così come la cottura veloce , che lascia il croccante al morso.

La Crestarella - Battuta di gambero rosso, tacos, salsa guacamole e gel di limone
La Crestarella – i crudi di gamberi e scampi

La mano sulle paste di Michele, è decisamente interessante: due assaggi, il primo uno squisito e succulento tubettone con gambero rosso crudo e cotto, impreziosito da un infuso di zafferano e maggiorana ed una Linguine in salsa di cozze, battuta di cozze, bottarga e limone da consegnare agli annali.

La Crestarella - Linguine salsa di cozze, battuta di cozze, bottarga e limone
La Crestarella – Linguine salsa di cozze, battuta di cozze, bottarga e limone
La Crestarella - Tubettone gambero rosso crudo e cotto, infuso di zafferano e maggiorana
La Crestarella – Tubettone gambero rosso crudo e cotto, infuso di zafferano e maggiorana

È estate, siamo a dieta e ci fermiamo qui ma al prossimo giro, il tuffo sarà più profondo, fino ad arrivare ai secondi ed i dessert.
A mio modesto avviso, un indirizzo da tenere bene a mente per tutta l’estate.
Bravi, bravi!

Català Brut Millesimato Montesomma

La Crestarella a Vietri sul Mare

Via Cristoforo Colombo 27
Tel 329 115 6764

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.