La cucina familiare è servita. Radis Trattoria Moderna

19/7/2019 2.7 MILA
Radis Trattoria Moderna - Gabriele e Anisa
Radis Trattoria Moderna – Gabriele e Anisa

di Antonella Amodio

Semplicità e convivialità: questa è Radis Trattoria Moderna, aperta da circa un anno a San Prisco, non distante da Caserta. Una trattoria che propone cucina casareccia e tradizionale – merce sempre più rara – e che richiama alla memoria i pranzi familiari della domenica, che da Radis sono piacevolmente interpretati in chiave personale e contemporanea dal cuoco Gabriele Fusco.

Gabriele si è formato in Toscana, prima al Principe di Piemonte di Viareggio, per poi passare all’Enoteca Marcucci di Pietrasanta. Con sua moglie Anisa, decide di ritornare nel paese di origine e aprire un ristorante alla portata di tutti, dove il calore, il sorriso e l’accoglienza di Anisa (anche lei con importanti esperienze lavorative) che si occupa della sala, sono il valore aggiunto alla buona cucina proposta da Gabriele.

Radis è come una vera e propria casa, di rara tranquillità, dove andare con la famiglia e/o con gli amici. All’ingresso della trattoria c’è l’angolo bar, aperto dalla mattina, che serve caffè, colazione e aperitivi. La sala ampia – che conta 40 coperti – ha tavoli ben distanziati e un’ambientazione semplice e moderna.

Radis Trattoria Moderna - sala
Radis Trattoria Moderna – sala

Mise en place con tovaglietta di carta e pochi essenziali elementi.

Radis Trattoria Moderna - Mise en place
Radis Trattoria Moderna – Mise en place

Il giardino, poi, fa da cornice alla sala, consentendo agli ospiti – nella bella stagione – di pranzare all’esterno.

Radis Trattoria Moderna - sala con giardino
Radis Trattoria Moderna – sala con giardino

In menù in questo periodo: Tortino di cipolle su fonduta di taleggio, Fagottino di pasta fillo con mozzarella e alici, Alici fritte, Alici marinate, Salmone marinato con frutta e verdura di stagione, Risotto di mare agrumato, pasta ripiena fatta in casa. Poi, pollo nostrano, pesce e carne cucinati secondo l’offerta giornaliera. Arrosti, timballi e torte sono invece disponibili nella stagione fredda.

Radis Trattoria Moderna - Tortino di cipolle su fonduta di taleggio
Radis Trattoria Moderna – Tortino di cipolle su fonduta di taleggio
Radis Trattoria Moderna - Alici fritte
Radis Trattoria Moderna – Alici fritte
Radis Trattoria Moderna - Salmone marinato con frutta e verdura di stagione
Radis Trattoria Moderna – Salmone marinato con frutta e verdura di stagione
Radis Trattoria Moderna - Risotto di mare agrumato
Radis Trattoria Moderna – Risotto di mare agrumato
Radis Trattoria Moderna - Piatti di pesce
Radis Trattoria Moderna – Piatti di pesce

I dessert – con invito all’assaggio – sono il tiramisù Radis, il Semifreddo al mojito e il Parfait alla nocciola.

Radis Trattoria Moderna - Tiramisu' Radis
Radis Trattoria Moderna – Tiramisu’ Radis
Radis Trattoria Moderna - Semifreddo al mojito
Radis Trattoria Moderna – Semifreddo al mojito
Radis Trattoria Moderna - Parfait alla nocciola
Radis Trattoria Moderna – Parfait alla nocciola

Per la domenica, Radis propone il pranzo che conquista sempre di più gli ospiti, con – a scelta – due menù: di Terra a 25,00 euro e di Mare a 30,00, ambedue con quattro portate.

Radis Trattoria Moderna
Radis Trattoria Moderna

Essenziale e attenta la carta dei vini, che evidenzia il territorio con etichette regionali. Andare da Radis Trattoria Moderna significa riscoprire la semplicità e il gusto che qui vanno a braccetto con l’ottimo rapporto prezzo/qualità. Se pensate di andarci, prenotate, altrimenti rischiereste di non trovate posto.

Coperto 1,00 euro
Primo piatto  da 8 – 10 euro
Secondo piatto da 10 – 14 euro

Radis Trattoria Moderna
Viale Trieste, 109 San Prisco ( CE )
Tel 0823 1297169

 

3 commenti

    Romeo

    (19 luglio 2019 - 12:40)

    Grazie ad Antonella che come sempre ci segnala ottimi ristoranti da provare!

    lucab

    (19 luglio 2019 - 15:29)

    Complimenti e auguri.
    PS
    Ho detto più volte che non mi piace il termine abusato sui food blog “contemporaneo”.
    Ma questa trattoria, anche se non è la classica trattoria tradizionale, non ha, secondo me, i difetti tipici delle cd. trattorie contemporanee
    che imperversano sui food blog italiani.
    Il merito è di Antonella Amodio, di come ha saputo descriverla.
    E che non ha dimenticato i prezzi.

      Antonella Amodio

      (19 luglio 2019 - 15:59)

      Confesso che il termine “contemporaneo” non garba neanche a me. In questo caso ho volutamente fatto un’eccezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.