La ricetta delle bruschette Cacio e Pepe, Amatriciana e Carbonara di Manforte

20/10/2017 2.4 MILA
Bruschette Manforte
Bruschette Manforte

di Floriana Barone

Una cacio e pepe su una bruschetta? Perché no! Chi resisterebbe a un antipasto all’insegna della cucina tradizionale romana? Ecco quindi tre ricette sfiziose e di carattere per una tavolata con gli amici: le bruschette Cacio e Pepe, all’Amatriciana e alla Carbonara di Manforte, il nuovo locale di pizza con forno a legna, bruschette, hamburger e cucina gluten free aperto poche settimane fa in zona Talenti. Le bruschette con le ricette romane sono state protagoniste del Cacio e Pepe Festival organizzato da Eataly Ostiense.

Manforte, sala
Manforte, sala

 

Bruschetta Cacio e Pepe

Ingredienti (per 8-10 persone)
10 fette di pane casereccio
250 gr spaghetti
175 gr pecorino romano
Pepe nero q.b.

Soffriggere qualche grano di pepe nero macinato grosso in un filo di olio extravergine d’oliva. Aggiungere il pecorino romano grattato molto fino. Nel frattempo far cuocere gli spaghetti (spezzettati in modo che poi risulti più facile metterli sulla bruschetta) molto al dente. Scolare la pasta e metterla nella padella aggiungendo mezzo mestolo di acqua di cottura in modo da  formare una cremina con il pecorino. Mettere il preparato su una fetta di pane e infornare a 220°C per 7-8 minuti.

 

Bruschetta alla Carbonara

Ingredienti
10 fette di pane casereccio
250 gr tonnarelli
3 uova medie
75 gr pecorino romano
100 gr guanciale
Pepe nero q.b.

Soffriggere il guanciale nel suo grasso, fino a farlo diventare croccante. Nel frattempo sbattere le uova con il pepe e il pecorino. Fare bollire per 3 minuti i tonnarelli all’uovo sempre tagliati in piccole parti. Una volta scolati, farli insaporire nella padella con il guanciale ed un po’ d’acqua di cottura. Aggiungere le uova e mantecare senza calore diretto.
Mettere il preparato su una fetta di pane e infornare a 220°C per 7-8 minuti.

 

Bruschetta all’Amatriciana

Ingredienti
10 fette di pane casereccio
150 gr guanciale
500 gr di pomodori rossi maturi
100 gr pecorino romano
1 peperoncino fresco

Soffriggere del peperoncino fresco tritato con il guanciale nel suo grasso, che tira fuori con il calore, fino a quando diventa croccante. Aggiungere dei pomodori rossi tagliati a pezzettoni e farli cuocere per circa mezz’ora. Ultimare aggiungendo del pecorino romano e mantecare il tutto. Mettere il preparato su una fetta di pane e infornare a 220°C per 7-8 minuti.

Manforte
Via Giovanni Zanardini, 39
00156 Roma
Tel. 06/823871
www.manforte.eu
Facebook.com/manfortefood
[email protected]