MADENITALY, la pizza al taglio di Copenhagen

2/12/2017 4.3 MILA

di Barbara Guerra

Madeinitaly si trova nel Copenhagen Street Food, il grande mercato dedicato al cibo da strada della capitale danese, ed è la buonissima pizza al taglio di Eva De Masi.

Vulcanica pizzaiola italo danese che quattro anni fa decise di lasciare Roma per trasferirsi in Danimarca. Nasce pasticcera, poi, la sua passione per gli impasti la porta ad avviare la propria attività. Oggi firma una pizza romana ben fatta e molto identitaria nel cuore di Copenhagen.

Il Copenhagen Street Food è una vera grande attrazione della città. Frequentato per tutta la giornata da un’allegra massa di residenti e turisti. Un vecchio magazzino ospita oltre 40 differenti tipi di proposte con cibi da tutto il mondo. Siamo su un isolotto nel porto, a pochi passi dalla sede storica del NOMA.

Un bel progetto che ha consentito a tanti giovani imprenditori di affittare un proprio spazio. Dopo aver presentato una candidatura con l’idea ed il business plan un comitato ha scelto le idee migliori dando la possibilità di affittare uno spazio a poche centinaia di euro al mese. Un’impresa possibile dove la differenza viene fatta dalle proprie capacità di proporre piatti ben fatti e gustosi e non dalle risorse economiche di partenza. Tanto il successo di questo progetto che a fine dicembre chiuderà per una ristrutturazione e un ampliamento.

Le pizze di MADENITALY hanno una particolarità, oltre ad essere composte da ingredienti biologici sono anche tutte vegetariane, alcune vegane. Scelta netta quella di Eva che, in un Paese che mette la carne al centro dell’alimentazione,  decide di rivolgersi ad un pubblico attento alla salute e alla sostenibilità delle scelte alimentari.

Non solo impasto fragrante e digeribile, con un buon morso dalla masticazione piacevole, anche una bella selezione di ingredienti a formare il topping.

I tanti colori del banco colpiscono e subito ci predispongono al buon umore. Pomodoro e farina vengono dall’Italia così come alcune verdure particolari tipo le cime di rapa. Il resto è acquistato da fattorie nella campagna di Copenaghen che praticano il biologico, inclusa la mozzarella, più qualche prodotto esotico d’importazione. Perchè qui si troverà una buona pizza all’ananas.

Non c’è bisogno di inorridire. Eva griglia le fette sottili del frutto e le abbina a cipolla e al seitan fatto in casa. Una pizza vegana gustosa in cui l’ananas rinfresca e dona una bella nota aromatica. Nata per gioco, al fine di rispondere alle continue richieste dei danesi, è una personale sfida di Eva che si è imposta riuscendo a pensare fuori dagli schemi  incuriosendo i suoi clienti sempre nuovi colori e nuovi abbinamenti, proponendo  prima di tutto cose buone e lavorando su sapidità e acidità.

In sintesi, tutte le pizze sono gustose, saporite, molto ben farcite. Gli ingredienti sono ben abbinati curando molto anche il lato estetico così come il perfetto equilibrio tra le componenti. Nota di merito per le creme di legumi che sulle pizze vegane non fanno rimpiangere la grassa avvolgenza del formaggio.

Se siete nella bella capitale danese, il mio consiglio è dunque quello di andare in questo tempio dello Street Food e fermarsi a mangiare un trancio di pizza.  Vedrete come in pochi metri quadrati si faccia tutto, dall’impasto alla lievitazione, cottura e preparazione delle farciture. Due turni di lavoro per quattro persone impegnate. Un container che racchiude un sogno fatto di farina e passione.

Copenhagen Street Food Hall
7 & 8. Paper Island
14 Trangravsvej
DK-1436 Copenaghen.
Phone: +45 33 93 07 60
[email protected]

 

Un commento

    Francesco Mondelli

    (3 dicembre 2017 - 09:02)

    Non concordo assolutamente con il tuo entusiasmo .Giustamente hai detto che il posto ha bisogno di ristrutturazione:non fa certo onore a questa bella città.Prezzi superiori alla media e igiene alquanto opinabile.Preferisco i locali del porto canale che sicuramente strizzano l’occhio al turista ,ma a saper scegli si trovano alcuni locali veramente genuini a prezzi giusti.PS.Inoltre,come spesso hai messo in evidenza nei tuoi post anche l’occhio vuole la sua parte ed una bella vista a volte fa la differenza .Con simpatia Francesco Mondelli.

I commenti sono chiusi.