Massimo Bottura, Jordi Roca, Karime Lopez, Kondo Takahiko, una cena da sogno da Gucci a Firenze

31/7/2022 1.3 MILA
da destra: Jordi Roca, Karime Lopez, Kondo Takahiko, Massimo Bottura

di Albert Sapere

Piazza della Signoria, Firenze, una calda serata d’estate. Massimo Bottura, Jordi Roca, Karime Lopez, Kondo Takahiko un menù a sorpresa e un’indimenticabile celebrazione della multiculturalità. Mettete tutti questi ingredienti insieme e vi ritroverete qualcosa che è difficile solo a pensarlo.

In occasione di questo primo evento, Jordi Roca, Chef Pâtissier di fama mondiale del ristorante tre stelle Michelin El Celler de Can Roca in Spagna, e lo Chef Massimo Bottura della leggendaria Osteria Francescana di Modena sono stati accolti da Karime López e Takahiko Kondo, Co-Executive Chef della Gucci Osteria Firenze.

In un divertente colpo di scena, per la serata gli chef si sono scambiati le postazioni: Bottura ha trasformato piatti classici della cucina italiana in dessert, mentre Roca e il team della Gucci Osteria hanno fatto l’opposto, tramutando i dessert in sorprendenti piatti salati.

La cucina è diventata uno straordinario spazio dove giocare con sapori, tecniche e narrazioni, che ha dato vita a un menù inedito che ha messo in risalto i diversi percorsi, storie e passioni degli chef, in quella che è destinata a diventare una nuova esperienza, estrosa e originale, per gourmet e ospiti dell’Osteria.

Il titolo della serata era Culinary Carousel, lo è stato davvero.

Quasi uno Spaghetto al Pomodoro

Durante queste cene non è mai giusto raccontare i piatti nel dettaglio, però ci sono delle cose che ti toccano l’anima, che la scuotono e fanno si che le tue certezze vengano messe in discussione. La certezza gastronomica più grande della mia vita è che la mia coccola preferita è lo spaghetto al pomodoro. La prima cosa che mangio quando torno da un viaggio all’estero, quando sono molto stanco, quando ho bisogno di confortarmi. Poi arriva Massimo Bottura e sgretola certezze, convenzioni, modi di essere e consuetudini con Quasi uno Spaghetto al Pomodoro. Si parte dal Piemonte, con il peperone e la bagna cauda, arriva a Modena e prende le amarene, passa per Gragnano e carica lo spaghetto, scende in Sicilia a prende la mandorle a Noto, continua a scendere e prende i capperi a Pantelleria. Somiglia a uno spaghetto al pomodoro, ma è un inno all’Italia, al filo conduttore che ci tiene uniti nonostante i nostri tanti campanili. La cultura è l’ironia saranno sempre i miei ingredienti preferiti.

Gucci Osteria da Massimo Bottura
P.za della Signoria, 10, 50122 Firenze Fi
Aperto 7 su 7 pranzo e cena
Menu: gucciosteria.com
Telefono: 055 062 1744
Prenotazioni: gucciosteria.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.