Massimo Bottura: riapre il tortellante, il 2 giugno riapre l’Osteria Francescana e dedica un menu ai Beatles

24/5/2020 2.3 MILA
Massimo Bottura con Charlie

di Albert Sapere

Il Tortellante è un laboratorio terapeutico – abilitativo dove giovani e adulti nello spettro autistico imparano a produrre pasta fresca fatta a mano. Il progetto, avviato a gennaio 2016 e integrato da attività abilitative e formative per migliorare le autonomie, si è dimostrato anche una buona pratica di inclusione, coinvolgendo tutta la comunità.

Come tutti avevano, avevano dovuto chiudere durante il lockdown. E’ tornato il momento di riaprire, ad annunciarlo è lo stesso Massimo Bottura, grande sostenitore del progetto assieme alla moglie Lara Gilmore, in un video dal profilo Instagram del progetto.

La riapertura, in massima sicurezza, per tutti i ragazzi è avvenuta grazie anche al dono dall’associazione Aiw, per la difesa delle donne, nell’ambito del progetto – Cucire insieme. – Ranghi ridotti e divisione per turni, per un massimo di quattro ragazzi per volta.

“Per ripartire” – spiega Erika Coppelli, presidente dell’Associazione Aut Aut – “Aspettavamo le indicazioni normative della Regione. Il via per il momento riguarda la produzione, ma speriamo di poter riaprire presto anche la ristorazione”.

Pronti a ripartire con l’Osteria Francescana, in una data simbolica come quella del 2 giugno. “Vogliamo essere sicuri che sia tutto in sicurezza: lo devo ai miei splendidi dipendenti e clienti” – le dichiarazioni di Bottura.

Idee chiare per il “Massimo Nazionale”: Il Made in Italy è un brand fortissimo, dobbiamo difendere l’ossatura della nostra ristorazione, che è anche la base della nostra identità”. Menu tutto nuovo alla riapertura, dedicato ai Beatles e al loro disco più bello ’Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band’, in chiave masticabile.

’Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band’ è l’ottavo album della mitica band di Liverpool. Pubblicato il 1° giugno 1967, ha cambiato per sempre aspetto alla musica pop, a partire dalla copertina. “Ho pensato che dopo tre mesi in casa a mangiare ’comfort food’ – creme, budino, mascarpone – avremo una gran voglia di novità. Le persone faranno chilometri se ci saranno proposte nuove”.

la copertina di Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band