Mastroberardino: completato il restauro con Art Bonus del San Gennaro di Luca Giordano dei Girolamini, oggi la presentazione

21/9/2022 352
San Gennaro di Luca Giordano dei Girolamini
San Gennaro di Luca Giordano dei Girolamini

“Un microcosmo chiamato Girolamini. Curiamone insieme il patrimonio: il San Gennaro di Luca Giordano”. Questo il titolo dell’iniziativa di raccolta fondi attraverso la misura Art bonus avviata dalla direttrice della Biblioteca e Complesso monumentale dei Girolamini, la dott.ssa Antonella Cucciniello, circa un anno fa e volta al recupero delle preziose opere dell’immenso patrimonio storico, artistico e bibliografico della Biblioteca. A distanza di un anno da quella “Chiamata alle Arti”, alla quale la mia famiglia aderì con entusiasmo facendosi carico per intero dell’intero fabbisogno finanziario necessario al progetto di restauro del dipinto raffigurante San Gennaro di Luca Giordano, collocato nella magnifica cappella di Sant’Agnese della chiesa dei Girolamini a Napoli, sono felice di comunicare che l’opera di restauro è conclusa. Il 21 settembre alle ore 17,00, nella Chiesa della Natività di Maria, detta di San Filippo Neri, in occasione della settimana dedicata al Santo Patrono di Napoli, la Biblioteca e Complesso monumentale dei Girolamini si unirà ai festeggiamenti della città con la presentazione del restauro del San Gennaro di Luca Giordano.Citato da tutte le antiche guide della città di Napoli, a partire dal Sarnelli nel 1688, dal Celano nel 1692, al Parrino nel 1751 e al Sigismondo nel 1788, il San Gennaro è opera del Giordano databile al 1678 concepita, in una fase di acceso cromatismo, per la cappella di Sant’Agnese dove sarà ricollocata.Sono ben lieto ed onorato di prendere parte alla presentazione alla quale interverranno la dott.ssa Antonella Cucciniello, direttrice della Biblioteca e Complesso monumentale dei Girolamini, Mons. Gennaro Matino, Pro-Vicario Generale della Curia Arcivescovile di Napoli, e la restauratrice, dott.ssa Giuseppina Masucci.Accesso dal civico n. 142 di via Duomo consentito dalle 16.30, fino ad esaurimento dei posti a sedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.