O Ca Bistrò e l’asporto per pasqua nel forno a legna

23/3/2021 1.3 MILA
La chef Giovanna Farina, nella tenuta in campagna
La chef Giovanna Farina, nella tenuta in campagna

di Marco Contursi

Pasqua sotto tono, a causa del virus? Si, ma non rinunciamo ai piatti della tradizione, magari cucinati da chi lo sa fare bene. Giovanna Farina, chef di O’ Ca Bistrò, osteria di Nocera Inferiore, inserita da anni nella guida di Slow food, non potendo accogliere i clienti nelle sale del suo locale, una ex locanda del secolo scorso, ha deciso di proporre per la festività un asporto fatto con la consueta cura ed attenzione per le ottime materie prime, ma con un quid in più: l’antico forno a legna, della tenuta paterna, in campagna. Saranno quindi prenotabili, pastiere di grano, casatielli, frittate di maccheroni, cotte come facevano i nostri nonni, nel forno alimentato da legna di ulivo, immerso in un lussureggiante giardino di agrumi.

O Ca Bistro' - pastiere nel forno a legna
O Ca Bistro’ – pastiere nel forno a legna
O Ca Bistro' - pastiere
O Ca Bistro’ – pastiere
O Ca Bistro' - frittata di pasta
O Ca Bistro’ – frittata di pasta

I carciofi arrostiti poi, del papà di Giovanna sono famosi in tutta Pagani, per sapore e profumo.

O Ca Bistro' - carciofi arrostiti
O Ca Bistro’ – carciofi arrostiti

Per chi vuole, anche i tradizionali tagliolini di pasta fresca, da cuocere e condire a casa col sugo che si preferisce, magari un bel ragù di tracchie e cotica.

O Ca Bistro' - tagliolini fatti a mano
O Ca Bistro’ – tagliolini fatti a mano
O Ca Bistro' - ragu' di cotica e tracchie
O Ca Bistro’ – ragu’ di cotica e tracchie

La pastiera e il casatiello vedranno sempre tra gli ingredienti un cucchiaio di sugna, come da tradizione rurale, mentre salumi e formaggi di pregio andranno ad arricchire l’impasto del rustico pasquale per eccellenza.

O Ca Bistro' - casatiello
O Ca Bistro’ – casatiello
O Ca Bistro' - rustico
O Ca Bistro’ – rustico

Le uova sono autoprodotte, le galline razzolano libere nell’aia di questa tenuta di campagna.

O Ca Bistro' - uova di galline ruspanti
O Ca Bistro’ – uova di galline ruspanti

“Cerchiamo di non far mancare ai clienti, vecchi e nuovi- ci racconta Giovanna- i sapori della tradizione pasquale. Preparo per loro le stesse cose che mangerò io con la mia famiglia. Poi se c’è qualche richiesta particolare, qualcosa che si vuole degustare, sapendolo per tempo, mi organizzo”. Ritiro in loco, presso la tenuta, nei pressi del mercato ortofrutticolo di Pagani o consegna a domicilio nelle vicinanze. Un modo sicuro per assaporare cibi veramente genuini e dal gusto antico, ed aiutare chi ha dovuto momentaneamente, nel suo locale, spegnere le luci e appendere la divisa al chiodo. Ma soprattutto, non fare più quello che per Giovanna è una passione, oltre che un lavoro: CUCINARE.

Per info e prenotazioni chiamare Giovanna Farina al numero 3206739847.
Nocera Inferiore

4 commenti

    Mondelli Francesco

    Un mito ! Mai detto fu più appropriato per definire Contursi il giorno di Pasquetta di qualche anno fa quando ebbi il piacere di conoscerlo di persona presentandosi al convivio con questi incredibili carciofi arrostiti direttamente sulla brace di cui ancora sento il profumo come quello del forno a legna acceso per tutte quelle pastiere che fatte in casa hanno un valore aggiunto che non può dargli nessun pasticciere.FM

    24 marzo 2021 - 15:05

    Marco Galetti

    Quanti bei ricordi nell’ex Locanda della Fica Moscia, il mio primo casatiello, il ragù di capra e poi coniglio, cicoria amara, (la polenta per il milanese) morzelletti, calzoncelli, struffoli, le zeppole al miele…

    24 marzo 2021 - 16:15

    Marco Contursi

    Bei tempi….

    24 marzo 2021 - 16:25

    Stefania Russo

    Grande chef, ciò che la contraddistingue è l amore x la cucina, oltre ai prodotti tipici e genuini della nostra località!!!

    24 marzo 2021 - 21:30

I commenti sono chiusi.