O Zeppolaro a Sarno, elogio della frittura popolare

9/6/2019 1.7 MILA
O Zeppolaro - zeppole fiori di zucca
O Zeppolaro – zeppole fiori di zucca

di Marco Contursi

Acqua, farina e lievito. L’elogio della semplicità. Solo che qui a Sarno questa semplicità ha più di 100 anni di storia. E’ infatti dal 1913 che la famiglia Mancuso, è titolare di una zeppoleria nel centro città. Furono Salvatore Mancuso e la moglie Lucia, ad inizio ‘900 ad importare la tradizione della frittura nell’agro nocerino sarnese e da allora l’eredità di sapienza e ferri del mestiere si è tramandata di padre in figlio, fino ad Alfonso, l’attuale titolare.

O Zeppolaro - immagine storica
O Zeppolaro – immagine storica

All’inizio era un carretto ambulante, cento anni dopo un bel negozio in via Tortora 65.

O Zeppolaro - immagine storica
O Zeppolaro – immagine storica

Qui a partire dalle 18 si frigge mentre la mattina si preparano i pezzi per la sera. I crocchè sono preparati come in casa, patate schiacciate a mano e sempre a mano fatti uno ad uno. I calzoni, vengono proposti con varie farce, con un occhio attento alla qualità, soprattutto di fiordilatte e pomodoro.

O Zeppolaro - calzone pomodoro e mozzarella
O Zeppolaro – calzone pomodoro e mozzarella

D’altronde siamo nella patria del pomodoro San Marzano Dop. Molto buone le pizzelle di sciurilli,  che in questo periodo danno il meglio di sé.

O Zeppolaro - pizza fritta e scarole
O Zeppolaro – pizza fritta e scarole

Da provare, quando c’è, il calzone con olive e scarole. Alfonso quando è ispirato si cimenta pure con preparazioni più particolari come il calzone con ricotta salata, pomodori gialli e pepe. In inverno un cartoccio fumante fa sentire meno il freddo, in estate è bello andare a mangiarlo vicino al fiume che scorre, pulito vicino.

O Zeppolaro - ricotta salata pomodoro giallo
O Zeppolaro – ricotta salata pomodoro giallo

A poche decine di metri sorge una delle sorgenti del fiume Sarno, acqua limpida e anatre e papere che sguazzano felici. Il consiglio è di farvi qui un bel vassoio misto, andarlo a mangiare su una panchina vicino al fiume e chiudere con un gelato da Gelizioso, una delle migliori gelaterie campane, niente basi pronte e gusti di stagione.

O Zeppolaro - zeppole e panzarotti
O Zeppolaro – zeppole e panzarotti

Basta poco, per stare bene, soprattutto se avete vicino la persona giusta con cui condividere queste piccole gioie.

O Zeppolaro - crocche' con mozzarella
O Zeppolaro – crocche’ con mozzarella

O Zeppolaro 
Via Tortora 65 Sarno 
tel 388 387 1230 
orario 18.30 in poi.

5 commenti

    Enrico Malgi

    (9 giugno 2019 - 11:41)

    Grande Marco. Spero che tu l’abbia trovata quella persona giusta. Scusa sei ancora a dieta? Vedi che tra poco scenderà il brianzolo, fatti trovare pronto per le grandi abbuffate insieme con Mondelli e Luciano.

    Francesco Mondelli

    (9 giugno 2019 - 12:24)

    Caro Secondo Marco siamo praticamente tutti precettati .Ma veniamo a noi.Sia ben chiaro che per me la sola vista del calzone con scarola mi fa salivare peggio del cane di Pavlov per cui quando potete omettete per favore la foto anche se il post non poi non risulterà completo.Grazie anticipate ma più di tanto non vi preoccupate che a simili “torture”prima o poi mi abituate.FM

    marco

    (9 giugno 2019 - 20:06)

    Caro Enrico purtroppo ancora a dieta. Di pancia e di cuore.Caro Francesco, per noi, ci facciamo fare un calzone mignon e ci smezziamo una peroni piccola. Per il brianzolo, in formissima, invece degustazione completa.

    Marco Galetti

    (9 giugno 2019 - 21:26)

    Signor Contursi, se non ride e non lo dice in giro le confido un segreto, anzi due, non sono mai stato in una zeppoleria e ho fatto i compiti.
    La sua dieta di pancia e di cuore so che contempla colpi proibiti sotto la cintura, per ora si accontenti, ne parliamo a settembre, arrivi preparato

    Marco contursi

    (10 giugno 2019 - 23:33)

    Sarà fatto.

I commenti sono chiusi.