Ottouve 2019, il primo sorso della nuova vendemmia di Salvatore Martusciello

9/2/2020 2.1 MILA

 

Gragnano Ottouve 2017
Gragnano Ottouve

Eccolo il mese adatto per tracannare Ottouve di Salvatore Martusciello, il primo sorso del 2019. A parte che lo trovate in tutte le pizzerie di Michele in The World con la margherita e la marinara dove è superlativo, iniziamo il mese della lasagna di Carnevale e non c’è vino della gioia più adatto per i piatti della gioia di questo. Semplice, beverino, giustamente frizzante al palato e fruttato al naso, il Gragnano è da sempre il vino da spendere sui piatti della tradizione più pura, se ne rimane un po’ in estate anche sulla parmigiana di melanzane. Salvatore Martusciello è, con la moglie Gilda Guida, erede di una lunga storia di famiglia impegnata nella vinificazione e si è concentrato con tutte le sue energie in questa bella impresa. Il Gragnano va bevuto distesi e in compagnia, molto meglio nei bicchieri da osteria e non nel calice. Una rondine non fa Primavera, ma il primo sorso della 2019 ci annuncia davvero belle sorprese.

Salvatore Martusciello
Via Spinelli, 4 80010 Quarto ( NA)
www.salvatoremartusciello.it