Reginella Pizzeria a Sarno, un’insegna da non perdere che miete successi

25/9/2019 2.6 MILA
Reginella Pizzeria - Daniele Pappacena e parte dello staff
Reginella Pizzeria – Daniele Pappacena e parte dello staff

di Antonella Amodio

Pizzera Reginella a Sarno. Daniele Pappacena, proprietario e pizzaiolo  è un fanatico della pizza e si dimostra in grado di conquistare i “pizzalovers” più esigenti. L’unico giorno che la pizzeria non è presa d’assalto è la domenica, giorno di chiusura.

Reginella Pizzeria
Reginella Pizzeria

In pochi anni dall’apertura (5 anni) Reginella è diventata un punto di riferimento per mangiare una buona pizza verace napoletana nell’area dell’agro nocerino–sarnese.

Reginella Pizzeria - cucina a vista
Reginella Pizzeria – cucina a vista
Reginella Pizzeria - ambiente
Reginella Pizzeria – ambiente

Il successo di Daniele, giovane e creativo, e dello staff di cui si circonda, è dovuto all’offerta variegata dell’antica tradizione della pizza, in grado di rispondere alle diverse esigenze ( senza perdere la tipicità ), che vede l’impasto diretto – realizzato con cura – presentarsi elastico, idratato e scioglievole, servito poi con premura ed attenzione. Pochi ingredienti per il topping e niente salse, creme ed emulsioni. Questo è il modo di procedere di Daniele.

Reginella Pizzeria - sala
Reginella Pizzeria – sala
Reginella Pizzeria - sala interna
Reginella Pizzeria – sala interna

Il menù ampio e ben studiato – con proposta in costante evoluzione – riporta ingredienti selezionati e di qualità. A farla da padrone sono le pizze classiche, poi le stagionale e quelle speciali.

Reginella Pizzeria - menu'
Reginella Pizzeria – menu’

La prima della lista tra quelle classiche è la pizza a Portafoglio, poi la Marinara e la Marinara con pacchetelle.

Reginella Pizzeria - pizza Marinara con pacchetelle
Reginella Pizzeria – pizza Marinara con pacchetelle

Da non perdere la Margherita, preparata con mozzarella di bufala, parmigiano, pomodori pelati e olio evo. Raffinata nel gusto la pizza Cilento, che prevede come farcia il datterino giallo in succo, capperi, olive, tonno di Cetara, cipolla rossa, basilico e olio evo. Apprezzabile l’ottima sinergia degli ingredienti ben dosati.

Reginella Pizzeria - Pizza Margherita
Reginella Pizzeria – Pizza Margherita
Reginella Pizzeria - pizza Cilento
Reginella Pizzeria – pizza Cilento

Impossibile resistere all’assaggio dei gustosi fritti, come il panzarotto, la frittatina napoletana e gli scazzuoppoli (pasta di pizza tagliata a gnocchetti e fritta), una delle specialità della casa. Ad accompagnare la pizza, ampia selezione di birre artigianali e limitate etichette di vini territoriali, che ben si abbinano alla proposta gastronomica, come il gragnano e il lacryma christi.

Reginella Pizzeria - frittatina, panzarotto
Reginella Pizzeria – frittatina, panzarotto
Reginella Pizzeria - scazzuoppoli
Reginella Pizzeria – scazzuoppoli

La pizzeria, che conta 80 coperti disposti in due salette, accoglie i clienti con il forno e la cucina a vista, dove si respira una atmosfera allegra e informale.

Reginella Pizzeria è tra i locali più interessanti visitati negli ultimi mesi, apprezzabile anche per il buon rapporto prezzo/qualità.

 

Costo pizza Margherita: 3,50 euro

Costo pizza Cilento: 8,00 euro

 

Reginella Pizzeria
Via San Valentino 10584087 Sarno – Sa
Telefono 331 9506545
Aperto la sera e dal mercoledì al venerdì anche a pranzo.
Chiuso la domenica

3 commenti

    Francesco Mondelli

    Finalmente ii Gragnano in carta ! Mai sentiti gli scazzuppoli che rimandano a qualcosa di piccolo ed insignificante mentre a vederli nel piatto il tutto sembra molto interessante:all’ingrosso delle ciliegine di montanara.Bella anche la pizza Cilento ed anche se non ha nessun prodotto del territorio fa sempre piacere perché vuol dire che è una terra che entra nel cuore.FM

    25 settembre 2019 - 13:30Rispondi

    Marco Galetti

    @Antonella, noto con piacere che il Signor Pappacena si è ricreduto e adesso tiene aperto anche a pranzo da mercoledì a venerdì, bene, pizza (bella Marinara) a pranzo e chiocciola la sera, controllo la pressione delle ruote del trolley e torno a Sarno

    25 settembre 2019 - 14:20Rispondi

      Antonella Amodio

      Marco, della pizza Cilento l’unica nota che riporta al territorio è l’olio, tra l’altro molto buono.

      25 settembre 2019 - 16:05Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.