Ristorante Roma a Torano Nuovo: la buona cucina di Rossana

19/6/2022 874

Ristorante Roma   
Viale Roma 35 – Torano Nuovo (Teramo)
tel.0861/856535

www.ristorantepizzeriaroma.com

Roma - Rossana
Roma – Rossana

di Cosimo Torlo

L’Abruzzo è davvero molte cose, non è solo mare con le sue spiagge e montagna a cominciare dal Parco Nazionale del Gran Sasso e i Monti della Laga. L’Abruzzo è terra ricca di storia e colture antichissime, a partire dalla vite che nel teramano è presenza imprescindibile nel suo panorama economico sociale, al pari della sua tradizione gastronomica figlia di una storia che per molti secoli è stata esclusivamente di sopravvivenza. La gastronomia locale, in particolare di quella teramana è stata massicciamente influenzata dalle preparazioni legate alla pastorizia, qui a differenza di altre regioni l’assenza di importanti nuclei stanziali non ha permesso il consolidarsi di una storicità compiuta, ma tramandata quasi per inerzia.

Roma - spaghetto alla pecorara
Roma – spaghetto alla pecorara

Abito in questa provincia da qualche anno, e col tempo ho iniziato ad apprezzarla, soprattutto grazie alla presenza sul territorio di locali dove gustarla scevra da quella sorta di sacralità sui metodi antichi che francamente hanno fatto il proprio tempo.

Roma - tartare marchigiana
Roma – tartare marchigiana

Un posto che apprezzo molto è il Ristorante Roma, si trova a Torano Nuovo, terra di vino e di buone pratiche agricole. La prima volta che ci sono capitato è stato quasi per caso, una sera d’inverno dove per la prima volta ho gustato una cucina ricca di sostanza con proposte nel menù quasi esclusivamente di tradizione locale: dal formaggio fritto accompagnato con una croccante focaccia bianca, con a seguire un classico le chitarrine alle polpette di carne, la capra alla Neretese, un piatto sublime, un insieme
di goduriosa persistenza che racconta la storia della cucina teramana.

Roma - capra alla neratese
Roma – capra alla neratese

Nel tempo ci sono tornato altre volte, e sempre ho trovato dei miglioramenti, la brava cuoca Rossana con la sua famiglia non ha smesso di “studiare” per migliorarsi per proporre piatti che andassero dal solo puro “come eravamo” culinario ma cercando di offrire alla sua folta clientela anche altre proposte suggestive e accattivanti. E debbo dire che ci sta riuscendo benissimo. A questo, che è già molto il locale è stato radicalmente rinnovato, da bar – ristorante – tabaccheria di paese è oggi un elegante ristorante dove tutto è pensato per far star bene le persone che arrivano su questa bella collina. Tutto questo realizzato durante la fase del Covid, quando investire non è stata propria la prima scelta della stragrande maggioranza dei ristoratori.

Roma - burrata
Roma – burrata

Nella mia ultima visita in carta oltra ai classici sempre perfetti ho trovato pietanze di ottima bontà molto ben realizzate; a partire dalla tartare di marchigiana ai frutti tropicali, la succulenta burrata fritta su salsa di pomodoro fresco e basilico. Tra i primi spiccano i cappellacci di scottona e radicchio con crema di parmigiano mentre tra i secondi trionfa la carne, dai classici e d imperdibili arrosticini e l’agnello scottadito alla capra alla neretese, a questi si sono aggiunte proposte perfette da accompagnare con dell’ottimo Montepulciano d’Abruzzo quali la costata Roma. E per chi non può fare a meno della pizza, alla sera ne vengono sfornate di buone con un tocco molto interessante e personale.
Ulteriore note di merito per l’ottimo servizio, cordiale e professionale e il ragguardevole rapporto qualità/prezzo, assolutamente imbattibile per l’insieme di cose buone che Rossana propone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.