Roma: Pork’n’Roll La Bottega, filiera chiusa e panini da leccarsi i baffi

24/6/2019 1.6 MILA
Gerardo Roccia
Gerardo Roccia

di Floriana Barone

Dall’allevamento in Puglia a Roma: un progetto di “filiera chiusa” e un maiale da far invidia ai migliori produttori italiani, venduto e cucinato in un piccola traversa della Tiburtina.

Pork’n’Roll La Bottega - lo staff in postazione
Pork’n’Roll La Bottega – lo staff in postazione

Pork’n’Roll la Bottega è stata aperta nel 2014 da due fratelli, Gerardo e Antonio Roccia, cresciuti nell’azienda zootecnica di famiglia ad Ascoli Satriano (FG).  Il locale è piccolo, ma molto accogliente, con una cucina, una postazione ad hoc per la cottura del maiale e un angolo dedicato alla macelleria per l’acquisto delle carni e dei salumi prodotti dai Roccia.

Pork’n’Roll La Bottega - l'angolo della macelleria
Pork’n’Roll La Bottega – l’angolo della macelleria

Gerardo ha studiato Scienze e Tecnologie delle produzioni animali a Bologna insieme ad Antonio, che, dopo la laurea, è sceso in Puglia per gestire l’allevamento del padre. Il fratello più piccolo, Valentino, ha intrapreso invece gli studi di Giurisprudenza a Roma: un grande appassionato di birre artigianali, che, dopo aver avviato la sua produzione casalinga, ha lavorato in Italia e all’estero.

In Puglia i fratelli Roccia allevano in modo tradizionale il classico maiale bianco italiano, lo stesso che ha reso famosi i salumi italiani in tutto il mondo. Ad Ascoli Satriano, nel 2007, Gerardo ha messo in moto anche il salumificio: un salto di qualità non da poco per valorizzare una produzione artigianale che avviene senza alcun tipo di conservante. Attualmente in azienda vengono allevati 1600 capi l’anno su 33 ettari di terreno: la famiglia Roccia li alimenta solo con cereali, senza siero di latte o scarti alimentari, utilizzando per l’80% le materie prime coltivate in fattoria, ma l’obiettivo è quello di raggiungere il 100%.

Pork'n'Roll
Pork’n’Roll

Sei anni fa per Valentino è iniziata l’avventura romana con il pub di via Caneva. Poi è stata la volta della bottega, il regno di Gerardo, dove si “assaggia” il lavoro di Antonio: inizialmente ospitava solo 13 sgabelli ed era completamente dedicata allo street food; in un secondo momento è stato aggiunto un angolo dedicato alla macelleria. Dallo scorso settembre la Bottega si è ingrandita con una cucina vera e propria e una cottura a vista per i panini e la carne e la grigliata di carne. In poche parole, l’azienda si occupa dell’intero ciclo produttivo, garantendo così la completa tracciabilità dei prodotti: dalla terra al prodotto finito, venduto e cucinato in bottega.

Il menu è scritto su una grande lavagna e cambia ogni due mesi, anche per rispettare la stagionalità delle verdure. Oltre al medaglione con hamburger(180 g. 7€, 2×100 g. 8€ e 300 g. 10€), ci sono le ciabatte farcite e numerosi piatti a base di carne e verdure: gli abbinamenti sono interessanti e decisamente originali.

Pork’n’Roll La Bottega - il medaglione con mozzarella di bufala, asparagi ripassata, pancetta stagionata
Pork’n’Roll La Bottega – il medaglione con mozzarella di bufala, asparagi ripassata, pancetta stagionata

Il più richiesto in assoluto è il Medaglione con provola affumicata, guanciale croccante, cipolla caramellata e salsa bbq, ma i clienti scelgono spesso anche il Medaglione con mozzarella di bufala, asparagi, patate e pancetta stagionata, pecorino pugliese, friggitelli, pancetta grigliata, stracciatella, zucchine grigliate e prosciutto cotto o quello con Pulled pork e altri gustosi ingredienti(7€).

Pork’n’Roll La Bottega - la grigliata mista
Pork’n’Roll La Bottega – la grigliata mista

I panini vengono prodotti ad hoc da un forno vicino, che acquista le farine da un molitore di Candela (FG): rispecchiano tutte le caratteristiche del pane di Ascoli Satriano. In bottega ci sono anche le costine low and slow (10€), marinate in salsa bbq e mix spezie sudamericane, cotte al forno a bassa temperatura e l’amatissimo Schnitzel di maiale(10€). Ottimi gli arrosticini (5pz 3€) e la grigliata mista (9€). Il menu offre anche il doppio wurstel con scamorza (8€), l’intramontabile tagliere di salumi (5€ medio, maxi 10€) con il lonzino, il carpaccio di maiale e il prosciutto cotto, accompagnato da un carciofo sott’olio fatto in casa.

Pork’n’Roll La Bottega - schnitzel
Pork’n’Roll La Bottega – schnitzel
Pork’n’Roll La Bottega - il tagliere dei salumi
Pork’n’Roll La Bottega – il tagliere dei salumi

La Bottega propone, inoltre, tre birre alla spina (4€), come la Bink’N’Roll 7% Belgian Ale o la Liquo Por’N’Roll “Peel” Ale 4,5% e circa 100 tipologie in bottiglia a rotazione.

Pork’n’Roll La Bottega - una parte delle birre in bottiglia
Pork’n’Roll La Bottega – una parte delle birre in bottiglia

Pork’n’Roll La Bottega
Via C. Caneva, 118

06/97274450
Dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 23:00; il sabato dalle 8:00 alle 23:00
Domenica chiuso
http://porknroll.com/
Facebook
Instagram

Anche da asporto