Sartori: il Soave Bianco Marani

12/8/2022 392

di Antonio Di Spirito
Dalla zona del Soave, a nord del comune di Colognola ai Colli, l’azienda Sartori produce un vino bianco molto particolare: da un singolo vigneto di Garganega, varietà autoctona. Il vigneto si estende su una superficie di 9 ettari e mezzo ed è circondato da bosco e ulivi e fa parte di un’antica tenuta protetta da mura.

I suoli sono di origine vulcanica, poco profondi, tendenzialmente argillosi e di colore bruno scuro. Le viti hanno oltre 30 anni di età e sono allevate a pergola alta, quasi 2 metri di altezza su un tappeto erboso, sulle colline del Veronese e del Soave.

Raccolte e selezionate a mano, il 30% delle uve appassiscono per circa 40 giorni. Dopo la pigiadiraspatura segue una breve macerazione delle vinacce a freddo e, a fine fermentazione, il 50% del mosto viene affinato in vasca sulle proprie fecce fini e l’altro 50% in botti di rovere da 30 hl per 6-7 mesi.

Marani - Bianco Veronese IGT
Marani – Bianco Veronese IGT

Marani 2020 – Bianco Veronese IGT

Giallo paglierino quasi dorato, profuma di salvia, lavanda, citronella, frutta gialla matura, note di cera di miele ed una zaffata di vaniglia. Il sorso è fruttato, molto agrumato; ha buona consistenza, è sapido e manifesta la sua provenienza da terreni ad alto tasso di mineralità di origine rocciosa calcarea; è, comunque, scorrevole, speziato e molto persistente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.