Serralunga Day: Nasce il Barolo del Coraggio. Presentato a Fontanafredda in anteprima l’annata 2020 del Barolo del Comune di Serralunga d’Alba


Fontanafredda
Via Alba, 15, Serralunga d’Alba (CN)
Telefono: 0173 626111
[email protected]

Andrea-Calisi-Gabriele-Gorelli-Monica-Barengo-Oscar-Farinetti-Giorgio-Lavagna-e-Alberto-Grasso

Fontanafredda: Andrea Calisi, Gabriele Gorelli, Monica Barengo, Oscar Farinetti, Giorgio Lavagna-e-Alberto Grasso

di Antonella Amodio

Nasce il Barolo del Coraggio. Dopo la Speranza, annata 2018 e la Fiducia, annata 2019, Fontanafredda prosegue il suo progetto “Renaissance” e lo fa con il Coraggio, dedicando a questa forza d’animo l’annata 2020 del Barolo del Comune di Serralunga d’Alba, presentando il vino in anteprima, in attesa dell’uscita ufficiale sul mercato in programma ad aprile 2024.

Presentazione-Barolo-del-Comune-di-Serralunga-progetto-Renaissance-annata-2020-Oscar-Farinetti-Andrea-Calisi-Monica-Barengo e Isabella Perugini

Presentazione Barolo-del Comune di Serralunga progetto Renaissance annata-2020 – Oscar Farinetti, Andrea Calisi, Monica Barengo e Isabella Perugini

A 32 anni dalla nascita della prima menzione comunale di Barolo, Fontanafredda – produttore di Barolo e dei grandi vini delle Langhe, con 120 ettari di vigneti che circondano il primo Villaggio Narrante d’Italia – si fa portatore di nuovi sentimenti attraverso il vino più iconico della cantina: il Barolo del Comune di Serralunga d’Alba. Terzo di dieci Barolo prodotti con il progetto Renaissance, il Coraggio fa parte di una collezione di sentimenti che hanno consentito le rinascite della nostra civiltà attraverso tre forme d’arte: l’arte di fare il vino, l’arte di scrivere e quella di raffigurare. Lo scopo del progetto è di risvegliare lo spirito critico di chi beve e Monica Barengo – l’illustratrice che quest’anno ha realizzato l’etichetta – ha impresso nel disegno una dedica speciale alle nuove generazioni. Il progetto Renaissance, alla terza edizione, vede il coinvolgimento di grandi scrittori italiani contemporanei, che danno vita a una riflessione sull’importanza del sentimento in oggetto, racchiuso in un libro con la prefazione di Oscar Farinetti. I curatori del racconto del coraggio, sono lo scrittore veneziano Antonio Scurati, vincitore del Premio Campiello e del Premio Strega e l’illustratrice torinese Monica Barengo, artista delle arti visive.

Barolo-di-Serralunga-dAlba-Coraggio-2020-Fontanafredda

Barolo-di-Serralunga-dAlba-Coraggio-2020-Fontanafredda

«Il coraggio nasce dalla paura gestita, quella che non ci è venuta a mancare nel 2020» spiega Oscar Farinetti. «Un anno di paura, il tempo bello, la natura che non conosce le umane epidemie e richiede la nostra attenzione, sempre, con l’obiettivo di fare un gran vino e delle scelte. E la scelta di promuovere il progetto Renaissance è quella di coinvolgere una comunità intera per parlare di valori che devono essere alla base della rinascita di una nuova società».

Barolo-di-Serralunga-dAlba-Coraggio-2020-Fontanafredda

Barolo-di-Serralunga-dAlba-Coraggio-2020-Fontanafredda

La degustazione in anteprima dei Barolo di Serralunga d’Alba 2020 dei 25 produttori (in assaggio 24 cantine), guidata da Gabriele Gorelli, il primo Master of Wine italiano e Brand Ambassador di Vinventions, con la presenza del Presidente del Consorzio Barolo e Barbaresco, Matteo Ascheri, ha confermato l’annata performante con una vendemmia lunga iniziata a metà agosto e terminata dopo la metà di ottobre, dove il nebbiolo si è presentato in condizioni ottimali alla raccolta e che ha portato a obiettivi enologici importanti. Un filo conduttore su tutti i vini è sicuramente l’acidità ben presente e a seguire il tannino fine e giovane in via di integrazione. Un Barolo 2020 che non tradisce le aspettative e mette da parte l’austerità in questa annata, presentandosi approcciabile e godibile fin da subito, senza perdere il tratto dell’eleganza che è il segno distintivo del Barolo prodotto sui terreni di Serralunga d’Alba.

Degustazione-Barolo-Serralunga-dAlba-annata-2020-Gabriele-Gorelli-Matteo-Acheri-e

Degustazione Barolo Serralunga d’Alba annata 2020: Gabriele Gorelli, Matteo Acheri e Ila giornalista Isabella Perugini

Il Barolo del Comune di Serralunga d’Alba Renaissance “Coraggio” 2020, prodotto dai vigneti di Fontanafredda, si presenta con una trama acida che rende il vino più energetico, più verticale – come affermato da Gabriele Gorelli – rispettando lo stile delle annate precedenti, ma con il frutto più definito, con una tessitura più gessosa e una trama tannica delineata che rende il Barolo già approcciabile e con una prospettiva interessante per il futuro.

Il Barolo del Comune di Serralunga d’Alba Renaissance 2020 trascorre 30 mesi in botte di rovere e 6 mesi in cemento.
Nel bicchiere si esprime con toni floreali e note di frutti rossi che fanno capolino in un secondo momento insieme alla balsamicità, mentre il sorso è ampio, fresco e con un tannino voluminoso e setoso.

Fontanafredda

Via Alba, 15, Serralunga d’Alba (CN)

Telefono: 0173 626111

[email protected]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.