Test di Altroconsumo: la migliore farina è quella del Mulino Caputo

17/1/2022 5.8 MILA
Frignano (Caserta) 25 giugno 2018 Capodanno del Mugnaio 2018 Ph Stefano Renna / Riccardo Siano / Roberta De Maddi.
Frignano (Caserta) 25 giugno 2018
Capodanno del Mugnaio 2018
Ph Stefano Renna / Riccardo Siano / Roberta De Maddi.

Che fosse buona, lo si sapeva già. Non a caso, i pizzaioli di circa 100 Paesi nel mondo la scelgono ogni giorno per realizzare le loro pizze.

La consacrazione ufficiale come “Miglior farina” il mulino napoletano l’ha ottenuta questo mese da un test condotto da Altroconsumo (l’Associazione per la tutela e difesa dei consumatori più diffusa in Italia), specializzata da anni nel passare al “setaccio” i  prodotti  e nel fornire ai consumatori e agli utenti schede dettagliate sulle caratteristiche analizzate.

Così, su 11 farine testate, in forma anonima da laboratori indipendenti, quella prodotta da Mulino Caputo ha conquistato il podio, con un punteggio pieno nei test e un giudizio di eccellenza: ”La migliore nella resa a cotto in tutte e 3 le prove. Crosta friabile. Mollica umida al punto giusto. Nessun difetto. Tra le migliori farine selezionate”.

Per l’Ad dell’azienda, Antimo Caputo, si tratta di una grande soddisfazione e di un attestato che conferma le scelte produttive di questa famiglia di mugnai, giunta alla terza generazione, che investe da sempre nella qualità e nel controllo della filiera del grano. E, puntando incessantemente su qualità e naturalezza, vince una sfida importante: portare nelle case degli appassionati dell’impasto la stessa farina che utilizzano i professionisti.

Tutti i dettagli dell’inchiesta sono disponibili sull’ultimo numero della rivista.

4 commenti

    vincenzo

    Ho i miei dubbi.Bisognerebbe capire le altre 10 farine in concorso,…solo allora si potrebbe fare una valutazione seria.

    17 Gennaio 2022 - 13:18

    Duccio Di Lucia

    esprimo i miei dubbi anche io, non sono un pizzaiolo ma faccio la pizza da 10 anni con il lievito madre….ho confrontato la famosa “Nuvola” (tanto decantata da i miei amici con la stessa passione) con la farina del Mulino Parri, vicino ad Arezzo…e secondo me, non c’è paragone!

    18 Gennaio 2022 - 11:30

    Luciano Pignataro

    Tutto può essere messo in dubbio, l’efficacia del vaccino, il fatto che la terra sia toda. Noi ci atteniamo a un fatto semplic e banale: la rivista Altroconsumo che non ha alcun rapporto commerciale con i mulini ha comprato allo scafalle una trentina di mulini, ha fatto assaggiare le pizze senza vedere qualche farina è stata usata, sono intervenuti assaggiatori e tecnici alimentari e alla fine la prima è arrivata Mulino. Punto. Poi ogni pizzaiolo si trova con una propria farina, ma questo è un altro discorso.

    18 Gennaio 2022 - 12:57

    Alessandro Chicchi

    Concordo sulla qualità indiscussa della farina Caputo però è giusto sapere con quali farine è stata confrontata. Grazie e buona giornata.

    19 Gennaio 2022 - 14:33

I commenti sono chiusi.