Tutti pazzi per Domino’s Pizza : un tatuaggio in cambio di pizza gratis per 100 anni

14/9/2018 1.9 MILA
tatuaggio che raffigura il logo di Domino's
tatuaggio che raffigura il logo di Domino’s – fonte BBC

di Bruna Sapere

Il mondo pizza continua a far parlare di sé, ma questa volta in maniera del tutto inaspettata e bizzarra:
Il 31 agosto Domino’s Pizza – la seconda più grande catena di pizzerie degli Stati Uniti, presente in 70 paesi del mondo, Italia inclusa – in Russia lancia la campagna pubblicitaria “Domino’s Forever” su VKontakte o, più semplicemente VK, il seguitissimo social network russo.

L’iniziativa prevedeva pizza gratis per 100 anni, fino ad un massimo di 100 pizze annuali, a chi avesse esibito sui social network Instagram, Facebook o VKontakte la foto di un vero tatuaggio, in un punto visibile del proprio corpo, riportante il logo di Domino’s (un tassello rettangolare che ricorda proprio le tessere del celebre gioco) e usando l’hashtag #dominosnavsegda; a suggellare l’accordo un certificato del valore di 10.000 pizze.

Promozione, Provocazione, Contest, strategia?

Non lo sappiamo, ma la cosa certa è che tutti i social media russi sono stati immediatamente inondati da centinaia di foto con tatuaggi freschi di giornata.

La piega presa dall’iniziativa avrà colto di sorpresa lo stesso Domino’s che ha integrato il regolamento con nuove indicazioni: il tatuaggio può essere di qualsiasi colore, ma lungo almeno 2 cm (0,79 pollici); una lista che chiarisce quali siano le “parti visibili del corpo”; un limite massimo di persone aventi diritto al premio, ossia le prime 350.

Nonostante la modifica apportata, i social hanno continuato ad esibire nuovi scatti di tatuaggi sulle braccia, sulle gambe e perfino sui pollici, raggiungendo in tempi rapidissimi la soglia dei 350. A questo punto, Domino’s si è visto costretto ad interrompere l’iniziativa pubblicando un grande Stop rosso.

Secondo la BBC, il primo ad essere escluso è stato John Adamovsky, che ha pubblicato la sua foto appena pochi minuti dopo la chiusura della promozione. Fortunatamente il suo nuovo tatuaggio sul collo del piede non è stato vano, perché alla fine anche a lui è stato rilasciato il certificato.

tatuaggio fatto da John Adamovsky
tatuaggio fatto da John Adamovsky – fonte Instagram

Interrompere tempestivamente la campagna pubblicitaria, dopo appena 120 ore dal lancio – l’iniziale scadenza prevista per i partecipanti era il 31 ottobre 2018 – non è bastato a fermare i tatuaggi.

Solo su Instagram sono state pubblicate oltre 80 foto dopo la chiusura ufficiale della promozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.