Venezia, al Vecio Fritolin: piatti moderni e tradizione lagunare a 4 mani

10/11/2017 2.7 MILA
Venezia, scorcio panoramico
Venezia, panorama dal tetto del Fondaco dei Tedeschi

di Virginia Di Falco

Il Vecio Fritolin a Venezia ti compare di fronte quasi all’improvviso tra le stradine strette del sestiere di Santa Croce e dopo una lunga passeggiata tra campi e campielli davvero non si fa fatica ad immaginarsi dietro le vetrine la vita di un bacaro alla fine del Settecento. Oggi è un bel ristorante dalle sale eleganti, con un grande banco del bar di legno antico all’ingresso, dove non mancano mai i fiori freschi; tovagliato chiaro, un pesciolino rosso in vetro di Murano nei vasi porta candele sui tavoli. Servizio che di primo acchito sembra un po’ old style, ma di fatto di grande cortesia e professionalità, a partire dal giovane sommelier che gestisce con competenza una carta di circa 120 etichette affacciate prevalentemente sulle Tre Venezie.

Vecio Fritolin, scorcio della sala
Vecio Fritolin, scorcio della sala

Poco più di un anno fa il cambio di chef, mentre la padrona di casa, Irina Freguia, protagonista da trent’anni della ristorazione veneziana, è sempre la stessa. Con la sua regia il Vecio Fritolin è riuscito a mantenere il registro discorsivo degli anni precedenti — secondo molti migliorandolo: proposte di pesce ben ancorate alla tradizione lagunare con spunti innovativi grazie alla combinazione delle diverse esperienze (ed età) del duo responsabile della cucina: Pierluigi Lovisa e Raffaele Minuta.

Vecio Fritolin, il benvenuto
Vecio Fritolin, il benvenuto

Il menu del Vecio Fritolin a Venezia lo stesso a pranzo e a cena, con le proposte di degustazione stagionali à la carte affiancate da quelle della tradizione veneziana, ma di sera si spende qualcosa in più (due portate a scelta 60 euro invece di 45; tre portate 70, escluso il essert che costa 12 euro).

Vecio Fritolin, pane e olio
Vecio Fritolin, pane e olio

Dopo un piacevole benvenuto e un ricco cestino di pani e grissini preparati in proprio, chiediamo di cominciare con un pezzetto di storia, irrinunciabile, che peschiamo dal menu della tradizione: le sarde in saor. Ben presentate ed eseguite alla perfezione. Anche il polpo arrosto con declinazione di patate, tenero e croccante, lascia soddisfatti.

Vecio Fritolin, sarde in saor
Vecio Fritolin, sarde in saor
Vecio Fritolin, polpo e patate
Vecio Fritolin, polpo e patate

Tra i primi piatti i tortelli di castagne con farcia di funghi ed erborinato sono davvero un bel boccone di stagione, equilibrato e deciso al tempo stesso.

Vecio Fritolin, tortello di castagne con funghi
Vecio Fritolin, tortello di castagne con funghi

Meno efficace l’altro primo piatto provato: i maltagliati di farro sono troppo delicati, diremmo deboli, per il ragôut di fasolari che invece un formato di pasta secca avrebbe affrontato con il giusto vigore.

Vecio Fritolin, maltagliati di farro con ragu di fasolari
Vecio Fritolin, maltagliati di farro con ragu di fasolari

Gradevole e leggero il rombo con panatura alle mandorle tostate con le verdure del mercato: con i loro colori un piacere per gli occhi prima ancora che per il palato.

Vecio Fritolin, il rombo
Vecio Fritolin, il rombo

Chiusura interessante con un delizioso pre dessert al caprino e un dessert al radicchio molto ben riuscito: bavarese con biscotto alle noci, gelato di vino rosso e miele. Per nulla stucchevole, moderno nell’impostazione e nella prevalenza dei toni amari, amarissimi a tratti, davvero una chiusura più che piacevole.

Vecio Fritolin, pre dessert al caprino
Vecio Fritolin, pre dessert al caprino

Nel complesso dunque Vecio Fritolin a Venezia a 4 mani più che convincente, dove ad essere solida è innanzitutto la regia, dalle idee chiare, che si avverte nell’impostazione generale del locale prima ancora che ai fornelli. Le ricette classiche continuano a far da guida – qualche volta sotto traccia, qualche altra in maniera più esplicita – a tecnica ed interpretazione personale, con un risultato finale che conforta senza stancare.  L’atmosfera è piacevole, i tempi di servizio sono quelli giusti e dunque si esce ristorati e contenti.

Vecio Fritolin, dessert al radicchio
Vecio Fritolin, dessert al radicchio

 

Vecio Fritolin
Calle della Regina 2262 (Sestiere Santa Croce)
Tel. +39 041 5222881
[email protected]
Aperto: a pranzo e a cena
Chiuso: martedì e mercoledì a pranzo
www.veciofritolin.it
Conto medio a pranzo sui 70 euro, a cena 90.