Ventifile Rosé Bombino Nero Puglia Igp 2018 – Azienda Tre Pini | Vino arrivato secondo a Radici del Sud 2019

22/10/2019 984
Ventifile Rose' Bombino Nero Puglia Igp 2018 Tre Pini
Ventifile Rose’ Bombino Nero Puglia Igp 2018 Tre Pini

di Enrico Malgi

Ecco qui l’ennesima azienda pugliese, seppur minuscola, che da tempo ha stabilito un ottimo feeling con Radici del Sud. Mi riferisco all’azienda agricola e vinicola biologica certificata Tre Pini, dislocata a Cassano delle Murge. In un recente passato l’azienda della famiglia Plantamura, che gestisce anche un omonimo agriturismo, ha visto premiare con il primo posto i suoi pregevoli vini a Radici nel 2015 con l’etichetta Donna Giovanna Malvasia Bianca 2014 e successivamente nel 2018 con la stessa etichetta, col millesimo 2017.

Controetichetta Ventifile Rose' Bombino Nero Puglia Igp 2018 Tre Pini
Controetichetta Ventifile Rose’ Bombino Nero Puglia Igp 2018 Tre Pini

Stavolta all’edizione 2019 è toccata ad un’altra bottiglia aziendale conquistare una lusinghiera seconda posizione, il Ventifile Rosé Bombino Nero Puglia Igp 2018 così come disposto dalla giuria dei Wine Buyers.

Bombino Nero in purezza, allevato a 450 metri di altezza nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Maturazione per tre mesi in acciaio e poi elevazione in vetro per ulteriori tre mesi. Tasso alcolico di dodici gradi.

Delicato e brillante il colore rosato corallino nel bicchiere. Bouquet di esaltante effetto olfattivo di piccoli frutti del sottobosco, insieme a cadenze floreali vestite di rosso. All’appello al naso non mancano note di melagrana, pesca tamarindo, zenzero, scorze candite, e/o sfumate sensazioni speziate. In bocca esplode subito una carica di assoluta freschezza, che delizia tutto il cavo orale. Frutto bello succoso e sapido. Sorso morbido, vellutato, felpato, elegante, scorrevole, fine ed aggraziato. Souplesse intrigante e seducente. La chiusura è reattiva e ben ricamata e dona al palato un’edonistica e piacevole sensazione. Su verdure grigliate, carni bianche e formaggi morbidi.

Sede a Cassano delle Murge (Ba) – Via Vecchia per Altamura S.P. 79
Tel. 080 764911 – Cell. 380 7274124
[email protected]  – www.cantinetrepini.com
Enologo: Tommaso Pinto
Ettari di proprietà: 30, di cui 5 vitati – Bottiglie prodotte: 30.000
Vitigni: Primitivo, Nero di Troia e Malvasia Bianca.