Grano cotto, non solo pastiera ma cento ricette. Il contest Chirico-Mysocialrecipe segna la svolta

3/4/2017 2 MILA
Vinci con i tuoi racconti di Grano Chirico
Vinci con i tuoi racconti di Grano Chirico

di Fabiola Quaranta

Foto Alessia della Ragione

Vinci con i tuoi Racconti di grano, il contest voluto da Grano Chirico, storica azienda campana, lanciato dal portale MySocialRecipe, ideata dalla biologa nutrizionista Francesca Marino, prima ed unica piattaforma di registrazione ricette on line, si è concluso venerdì acorso a Palazzo  Donn’Anna con la premiazione del vincitore.
Il concept del contest era sdoganare l’utilizzo del grano, relegato dalla tradizione e per tradizione unicamente o quasi all’impiego in pasticceria, per elevarlo ad ingrediente alternativo a grassi e uova anche in gastronomia. Il grano cotto Chirico infatti, avendo l’amido gelificato può essere usato in sostituzione parziale dei grassi e questa è un’informazione che lascia sempre stupiti gli interlocutori. L’obiettivo é stato centrato in pieno ottenendo come risultato una pioggia di ricette in cui il grano ha assunto un ruolo nuovo, sostituendo le materie prime di uso comune in certe preparazioni.

La giuria presieduta dal maestro pasticciere Alfonso Pepe e composta da Giuseppe Giuliano, Responsabile Nazionale Pasticceria FIC, Giuseppe Daddio, chef e direttore della scuola di cucina Dolce e Salato, Raffaele Pignataro, esperto di lievitati e food blogger e… da me, ha avuto un arduo compito. Sono state infatti oltre un centinaio le ricette pervenute e ciascuna ha colto a proprio modo il messaggio del contest. I finalisti sono stati tre: Francesco Zagarola, Sonia Tortora ed Andrea Maggiore che, a suon di matterelli e padelle, all’interno della scuola di cucina Toffini Accademia di Napoli,  in un clima di piacevole e sana competizione, si sono sfidati in una fase live, realizzando le proprie ricette per sottoporle al giudizio della giuria.

.Francesco Zagarola è stato proclamato vincitore e a lui è stato consegnato un buono spesa del valore di 2400€ dal Maestro Alfonso Pepe;  è stata inoltre assegnata una menzione alla ricetta più cliccata, le frittelle di pastiera di Tiziano Terracciano. I giurati sono stati omaggiati di un quadretto raffigurante la latta tradizionale di Grano Chirico dell’artista Fabrizio Scala.
É stato un giorno di grande festa e di consacrazione della tradizione che però guarda al futuro.