Vincitori FoodExp Emergente Pizza e Chef Puglia 2019

19/4/2019 597
FoodExp 2019 Gli chef partecipanti ed i loro assistenti
FoodExp 2019 Gli chef partecipanti ed i loro assistenti

di Enrico Malgi

Storie di ragazzi che sembrano già uomini fatti e che alimentano con il loro modo di fare la speranza di sognare e non solo, ma anche quella di tracciare concretamente un futuro roseo costruito con le loro stesse mani, attraverso l’ambizione, l’emozione, la bravura, la capacità e tanta voglia di emergere. Ma soprattutto ho notato da parte di tutti loro una consapevole condivisione e collaborazione gli uni verso gli altri, senza alcuna remora, sopraffazione, invidia o gelosia. Segno questo che dimostra in pieno già tutta la loro maturità.

FoodExp 2019 Programma completo della manifestazione
FoodExp 2019 Programma completo della manifestazione

Ecco questi sono i giovani under 30 della Puglia che hanno partecipato dal 15 al 17 aprile 2019 presso la storica dimora quattrocentesca di Torre del Parco a Lecce a FoodExp per il titolo di “Emergente Pizza e Chef 2019”. La manifestazione è stata organizzata come al solito da Witaly, di Luigi Cremona e Lorenza Vitali, in collaborazione con il format Sinext di Giovanni Pizzolante, coadiuvato dalla giornalista Sonia Gioia.

Luigi Cremona e Lorenza Vitali
Luigi Cremona e Lorenza Vitali
Luigi Cremona e Giovanni Pizzolante con lo Chef Emanuele Frisenda
Luigi Cremona e Giovanni Pizzolante con lo Chef Emanuele Frisenda

Contenitore oltremodo ricco, variegato e sapientemente articolato, in cui sono confluiti tanti famosi personaggi del mondo della ristorazione e di altro ancora. Alla fine dei tre giorni, poi, si è proceduto alla premiazione dei giovani vincitori. Per la sezione Emergente Pizza è stato insignito Gianluca Morea della Pizzeria Torre Gavetone di Molfetta, che ha presentato il secondo giorno alla qualificata giuria la pizza “La Triglia va in Campagna”, confezionata con crema di broccolo, broccoli colorati, fiordilatte, triglia, peperone crusco e tarallo. Nel primo giorno tutti i pizzaioli, invece, si sono sfidati nella preparazione della classica margherita napoletana.

FoodExp 2019 Premiazione del pizzaiolo Gianluca Morea
FoodExp 2019 Premiazione del pizzaiolo Gianluca Morea
FoodExp 2019 Pizza La triglia va in campagna di Gianluca Morea
FoodExp 2019 Pizza La triglia va in campagna di Gianluca Morea

Per quanto riguarda la categoria Emergente Chef è risultato vincitore Francesco Frisenda del Ristorante Aqua di Porto Cesareo. Nel primo giorno ha presentato il piatto “Teoria delle fave e cicorie cotte in pignata”, mentre il giorno successivo si è cimentato nella preparazione del piatto “Palamita, asparagi e ristretto vegetale.

FoodExp 2019 Premiazione dello Chef Emanuele Frisenda
FoodExp 2019 Premiazione dello Chef Emanuele Frisenda
FoodExp 2019 Palamita, asparagi e ristretto minerale di Emaniele Frisenda
FoodExp 2019 Palamita, asparagi e ristretto minerale di Emaniele Frisenda

Questi due alfieri, quindi, andranno direttamente alla finale di Roma.

La giuria, inoltre, ha proceduto anche alla premiazione di Riccardo Losappio del Ristorante Angelo Sabatelli di Putignano per la categoria “Tradizione”, che nei due giorni ha preparato rispettivamente: “Peperone ripieno” e “Cannuolo di seppia e acqua sale”. L’altro premiato nella categoria “Creatività” è stato lo chef Leonardo Caterino del White Restaurant Borgo Bianco Resort di Polignano a Mare, con i piatti “Come un calzone di sponsali” e “Royale di fegato di pecora, mandorle, pino e pigne”.

FoodExp 2019 Rpyale di fegato di pecora, mandorle, pino e pigne di Leonardo Caterino
FoodExp 2019 Rpyale di fegato di pecora, mandorle, pino e pigne di Leonardo Caterino
FoodExp 2019 Cannuolo di seppia e acquasale di Riccardo Losappio
FoodExp 2019 Cannuolo di seppia e acquasale di Riccardo Losappio
FoodExp 2019 Al centro Riccardo Losappio e Leonardo Caterino
FoodExp 2019 Al centro Riccardo Losappio e Leonardo Caterino

A questi due va aggiunto il giovane Gianfranco Merazzi, vincitore nella categoria “Emergente Sala 2019”.

Ottima come al solito la capillare organizzazione.

Appuntamento a Roma, quindi, per i vincitori nazionali.