Il VINerdì di Garantito Igp |Sancerre Clos de Beaujeu 2012 Gérard Boulay

13/1/2017 1.4 MILA
Sancerre Clos de Beaujeu 2012 Gerard Boulay
Sancerre Clos de Beaujeu 2012 Gerard Boulay

di Angelo Peretti
Uno di quei (rari) vini bianchi che uso definire “assoluti”. Perché rasentano la mia maniera di pensare la perfezione bianchista. Territoriale, infinito eppure mai invasivo, cangiante in dieci, cento sfaccettature dentro al calice e ricco nella personalità. Iodato, marino, affilato, cristallino, nitido. Spettacolare.
Sancerre Clos de Beaujeu 2012 Gérard Boulay

Gerard Boulay
Gerard Boulay

Un commento

    Enrico Malgi

    Sancerre è il miglior sauvignon blanc, insieme al Pouilly-Fumé, anche se nella Loira il bianco più vocato resta il meraviglioso chenin blanc nella versione secca come il Coteaux du Layon, il Saumur, il Savienniéres ed il Vouvray e soprattutto nella versione appassita o botritizzata come il Bonnezeaux, il Quarts-de-Chaume e lo stesso Vouvray.

    13 gennaio 2017 - 16:23

I commenti sono chiusi.