VINerdì igp | Roberto Voerzio, Barbera d’Alba 2001 Riserva Vigneto Pozzo dell’Annunziata in Magnum

3/9/2021 393
Barbera d'Alba Roberto Voerzio
Barbera d’Alba Roberto Voerzio

di Luciano Pignataro

In un bel pranzo estivo fra amici spunta anche questa magnum, ospite  gradita e sorprendente. La purezza del vino a distanza di 20 anni è  assoluta, olfatto e palato eleganti, puliti e pieni di verve. Una  chiusura infinita e la domanda finale: ma la Barbera non muore mai  dunque?

Un commento

    FRANCESCO MONDELLI

    Molto produttiva ma quando la mano dell’uomo (in questo caso un grande vignaiolo)la convince con saggezza a più miti consigli non può che dare un vino che dire eccellente gli sta stretto.Vigna inoltre praticamente attaccata alla cantina per cui, come per i figli prediletti ,godrà sempre delle cure più amorevoli .PS Sempre meglio vivere di bei ricordi che di rimpianti FM

    3 Settembre 2021 - 11:13

I commenti sono chiusi.