Agostinella 2010 Beneventano igt Vigne Sannite

Letture: 241
Agostinella 2012 Vigne Sannite

Ci siamo accorti che di questa uva di Castelvenere, siamo nella Valle Telesina, avevamo parlato solo sette anni fa a proposito dell’azienda Colle Paladino. Come tante cose, quella linea di lavoro andò perduta, sia l’uva che la cantina.

Per fortuna esiste ancora la memoria storica. In questo caso Angelo Pizzi che ha incontrato Vigne Sannite, una realtà a cui fanno riferimento ben due cooperative dei due versanti del fiume Calore che taglia la Valle Telesina, l’area più vitata della Campania.

E nel comune più vitato della Campania questa uva c’è sempre stata. A fare cosa non si sa: entrava nei blend bianchi ai tempi in cui il vigneto non era monotematico. Colle Paladino provò a vinificarla con un certo successo.

Angelo Pizzi (a destra) con Alessandro Di Santo e Pasquale Macolino

Non ci sono studi, e neanche tradizione orale. Ma il risultato di questa bottiglia del 2010 capitata per caso in una tavola di pizze al Foro dei Baroni è stata davvero preziosa. Abbiamo trovato un bianco complesso, fresco, ricco di energia, dissetante, di buon corpo, persistente e decisamente intenso.

Certo il millesimo 2010 ha le spalle larghe, ma vederlo declinato su un’uva minore ha fatto un certo effetto. Siamo convinti che il recupero dei vitigni autoctoni sia un’opera meritoria a prescindere perchè tutela la biodiversità. E’ anche vero però che un conto è il discorso colturale, altro il guadagno commerciale e soprattuttto il valore degustativo di un vino.

In questo caso ci sembra proprio che valga la pena insistere. Castelevenere è il comune più vitato, ha ben due uve che lo caratterizzano, la Barbera del Sannio che Barbera non è, e Agostinella. Bisogna allora avere più fiducia nelle proprie forze e nel passato di queste dolci colline tra le quali a noi piace scorazzare ancora come la prima volta.

Sede legale a Benevento, contrada Olivola . Tel. 0824.776090/776096, fax 0824.776435 – www.cecas.it – cecasbn@tin.it Sede cantina a Castelvenere, località Salelle. Telefono 0824.941494. Enologo: Angelo Pizzi. Ettari: nessuno, in cantina conferiscono le uve due cooperative di agricoltori. Vitigni: falanghina, coda di volpe, greco, agostinella, fiano, barbera del Sannio, piedirosso, aglianico, sangiovese.