Bel Poggio 2001 Aglianico del Vulture doc

Letture: 159

MARTINO

Uva: aglianico
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio e legno

Questo rosso è un’aperitivo della nuova azienda in procinto di essere avviata da Armando Martino, personaggio bandiera dell’Aglianico del Vulture, erede di una tradizione iniziata dal padre Donato nel 1930. Difatti è il nome della tenuta del ‘700 appena acquistata, 15 ettari da mettere in ordine e un casa da ristrutturare, per affrontare in prima linea la grande rivoluzione che sta coinvolgendo la Basilicata. Questo Aglianico non ha un legno invasivo, entra morbido in bocca, e lo abbiniamo ovviamente al soffritto di animelle di capretto. Buona complessità, intenso e persistente, siamo di fronte ad un bicchiere tradizionale nel quale alla concentrazione si preferisce l’eleganza.

Sede a Rionero in Vulture. Via Luigi La Vista 2A. Tel. e fax 0972.721422. E mail: martinovini@libero.it. Enologo: Giovanni Colucci. Ettari: 25 di proprietà. Bottiglie prodotte: 500.000. Vitigni: aglianico, moscato, malvasia, greco, chardonnay.