Album > Eventi da raccontare
5

Benvenuto Cilento! Indimenticabile serata con i migliori vini, prodotti del Parco Nazionale e 750 appassionati e operatori

24 novembre 2012

San Salvatore di Giungano

di Giulia Cannada Bartoli

Grande successo per la seconda edizione di Benvenuto Cilento, la rassegna indipendente dei vini, degli oli e dei grandi prodotti del Parco Nazionale  che ha preso il via ieri sera nelle splendide sale dell’Hotel Savoy. I produttori hanno risposto all’appello per rappresentare un grande territorio  ricco di  affascinanti e, spesso poco conosciute, realtà enogastronomiche in un contesto paesaggistico mozzafiato, espressione massima di biodiversità e attaccamento alla terra.

 

Da sinistra: Luigi Maffini, Maria sarnataro (delegata Ais Cilento), Luciano Pignataro e il presidente dell'Enoteca provinciale di Salerno Ferdinando Cappuccio

 

La rassegna ha visto la partecipazione del meglio della produzione vinicola cilentana, a partire dai vignaioli storici, fino alle aziende nate da pochi anni e la presenza di produttori delle eccellenze gastronomiche del Cilento e degli Alburni ,anche con i Presidi Slow Food del territorio. 750 le presenze in sala, overbooking per le due verticali, rispettivamente di Fiano di Alfonso Rotolo e di Aglianico di Luigli Maffini.

Ecco la carrellata dei produttori di vino e delle eccellenze enogastronomiche.

 

Alfonso Rotolo

 

Azienda Fratelli Laureana: Carmine Laureana

 

Belrisguardo, Carmine Pepe e Romano Brancato

 

Emiliana Botti

 

Elisabetta Iuorio, Casebianche, con Gigino Reale

 

Cantine Barone. Giuseppe Di Fiore con la figlia Marianna

 

Paola De Conciliis

 

Vincenzo Polito

 

Orazio Parlati di Donna Clara

 

Vini del cavaliere, Giovanni con la piccola Giulia

 

La Morella, Fabio Miletto Granozio

 

Luigi Maffini

 

Salvatore Magnoni

 

Ida Budetta, San Giovanni

 

Luca Serra di Tenuta Mainardi

 

Raffaele Caroppoli di Tenute del Fasanella

 

Fiorello Iuorio di Casula Vinaria

 Passiamo alle eccellenze enogastronomiche, a partire dall’olio di grande qualità delle diverse cultivar cilentane.

Maria Trama di Colline di Zenone

 

Luigi Orlotti, Le Contrade

 

Antonino Pennella, Madonna dell'Olivo

 

Vincenzo Serra, Birrificio dell'Aspide

Ecco i prodotti – immagine del Cilento: eccellenze e presidi Slow Food.

Michele Ferrante, fagioli di Controne

 

Francesco Antonio Cavaliere e Tania Cavaliere. Apicoltura Cavalieri Rocca Gloriosa

 

La grande Giovanna Voria

 

Franco Vastola di Le Conserve Maida

 

La Bottega del formaggio a Giungano, Vincenzo Passaro

 

Raffaele Figliola, Le Praline del Cardinale

 

Azienda Tancredi, fagioli di Controne

Silvia Chirico con le mozzarella della mortella

 

Salumificio Tracce dei Sapori, Caselle in Pittari

 

Salumi Santo Jacopo, Carmine Lisa

 

Salumificio La Cilentana, Domenica Marino

 

Alii di Menaica, Donatella Marino

 

Miele La Selva di Gerardo Caponegro

 

 

La rivista Tags

 

Il presidente del Parco del Cilento Amilcare Troiano

 

Diodato Buonora con Rinaldo Merola, Angiolina, Pisciotta

 

La degustazione

Decisamente una gran bella manifestazione, vissuta con orgoglio e gioiosa convivialità da tutti i  partecipanti.

4 AMICI AL BAR: LELLO TORNATORE, ENRICO MALGI, MARCO CONTURSI E MARIO CANALI

 

ARRIVEDERCI A BENVENUTO CILENTO 2013 :-)

5 Commenti a “Benvenuto Cilento! Indimenticabile serata con i migliori vini, prodotti del Parco Nazionale e 750 appassionati e operatori”

  1. Francesco Mondelli scrive:

    Non essevi stato è stato propio un peccato ma ero influenzato e spero per questo giustificato.arrivederci all’anno prossimo e……avanti Cilento.

  2. Michele scrive:

    Sono fiero delle mie origini, fiero di appartenere ad una terra stupenda ma deturpata e svenduta da chi doveva amministrarla con il solo obiettivo di mantenere inalterato il tessuto sociale, culturale e produttivo del territorio. Così non è stato e, guardare e leggere quanto state proponendo, è un forte segnale di speranza per popolazione e territorio che troppe volte sono stati saccheggiati della propria cultura e tradizioni. Il mio modesto suggerimento è quello di strutturare i giusti canali di comunicazione per esportare tutto ció che di buono la nostra terra e la nostra gente puó produrre. Grazie.

  3. Marco Contursi scrive:

    Davvero un grande evento con tanti amici.Da fare anche altrove per esportare la cilento life fuori dai confini.Strepitosa la mozzarella nella mortella,da abbinare ad un bel calice de La Matta,piacevolissimo bicchiere.

  4. Giovanna Voria scrive:

    Grande serata, grandi eccellenze di una terra incantata,grandi amici <3

  5. La nipote di zia Betta scrive:

    Carmine Lisa è l’esempio della “meglio gioventù” imprenditoriale a Monte San Giacomo e non solo.
    Bravo!