Calamarata con totanetti della Costiera Amalfitana

Letture: 357
Calamarata con totanetti, pomodorini e basilico

Dal pescivendolo di fiducia abbiamo trovato dei totanetti presi nel mare della Costiera. Fare il paio con una bella calamarata di Gerardo Di Nola è stato praticamente un gesto spontaneo. A colorare il piatto, qualche pomodorino bio dell’azienda “Villa Lupara” e un ciuffo di basilico profumatissimo. In sintesi, un piatto a miglia quasi zero!

Ingredienti per 2 persone
800 gr di totanetti freschi
200 gr di calamarata (o mezzi paccheri)
una decina di pomodorini tipo ciliegina
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di olio extravergine di oliva Dop Cilento  
sale, foglie di basilico e pepe q.b.

In una padella larga e alta lasciate imbiondire lo spicchio di aglio nell’olio. Aggiungere i pomodorini tagliati a metà e – solo dopo un paio di minuti – i totanetti puliti e lavati. Se piccoli e freschi come quelli trovati da noi, basteranno pochi minuti per la cottura. Far cuocere la calamarata al dente in acqua leggermente salata. Scolare, versarla  e poi far saltare in padella con il pesce per un minuto. Aggiungere solo alla fine, prima di servire, foglie sminuzzate (a mano!) di basilico e, a piacere, un po’ di pepe fresco macinato al momento.