C’erano una volta Lelena Burger, Marianna Vitale ed un panino stellare

Letture: 366
Marianna Vitale ft. Lelena Burger per un panino stellato e stellare
Marianna Vitale ft. Lelena Burger per un panino stellato e stellare

di Andrea Docimo

“I like it in the city when two worlds collide” canta Adele nella sua Hometown Glory. Chi ha detto che due mondi quasi totalmente incompatibili, o quantomeno spesso distanti, non possano collidere e formare, insieme, qualcosa di unico ed irripetibile? Da un lato c’è Lelena Burger, la creatura dei fratelli Girasole che ad Aversa è un must irrinunciabile. Anche il viaggiatore di una notte di inverno di Calvino un panino qui se lo fa, si “arricrea” ed esce dal locale felice e con quel brivido di piacere e calore nello stomaco che solo una cena del genere sa regalarti.

Marianna Vitale ft. Lelena Burger per un panino stellato e stellare
Marianna Vitale ft. Lelena Burger per un panino stellato e stellare

A fare il controcanto c’è un grande soprano: Marianna Vitale, classe 1980, sbaraglia tutte le concorrenti e per L’Espresso ed Identità Golose è lei la migliore Chef di Italia 2015.

Marianna Vitale
Marianna Vitale

Cucina a Quarto nel suo ristorante, SUD, una stella Michelin dal 2012. “Azz”, verrebbe da dire al campano medio. Sì, nei nostri territori si celano (ma neanche troppo) anche queste eccellenze. Torniamo a noi. Chef stellata ed una delle paninoteche più fighe della Campania: cosa poteva mai nascerne? La risposta è quasi scontata… UN CAPOLAVORO!

Marianna Vitale ft. Lelena Burger per un panino stellato e stellare
Marianna Vitale ft. Lelena Burger per un panino stellato e stellare

La dimostrazione che il panino può sia essere cibo popolare che acquisire una connotazione più elevata, identificandosi non più esclusivamente come un prodotto destinato al vulgus, ma come filosofia di pensiero apprezzabile anche dai palati solitamente avvezzi all’ alta cucina. “Crispy Lemon” è stato il nome scelto per questa stella che si spera farà da apripista a molte altre: bun Lelena al sesamo, velo leggerissimo di burro alle acciughe, hamburger di Marchigiana IGP, pomodoro ramato, ricotta salata, cipollotto, pane croccante alla colatura di Alici, buccia di limone e salsa olandese. Semplicemente eccezionale, sensuale oltre ogni confine immaginabile da mente umana.

Marianna Vitale ft. Lelena Burger per un panino stellato e stellare
Marianna Vitale ft. Lelena Burger per un panino stellato e stellare

C’era la nota sapida del burro alle acciughe e della ricotta salata, il tocco del mare del pane alla colatura, l’agrumato della buccia di limone che donava un pizzico di astringenza efficacemente contrastata dalla freschezza del cipollotto e del pomodoro, supportata dalla cremosità ancora del burro e dalla golosità della salsa olandese. C’era, poi, la “sostanza” di un hamburger al sangue perfetto e di un Bun con la B maiuscola. “Fly me to the moon”: verrebbe da dedicarla a questo panino che, “in other words”, è stato un successone per le tre settimane nelle quali è stato presente in carta. Sarà il solo esperimento in tal senso? Personalmente, spero proprio di no. Let me play among the stars…

 

Lelena Burger & Co.

Indirizzo: Viale Giovanni Giolitti, 7

Aversa (Ce)

Tel: 081.19939874

Orari: Aperto tutti i giorni infrasettimanali (tranne il lunedì, giorno di chiusura) dalle 19:00 all’ 1:00, nel weekend dalle 18:00 all’ 1:00 ed il sabato anche a pranzo dalle 12:00 alle 15:00.

Un commento

  • Alessandro Capotorto

    (31 marzo 2016 - 19:56)

    Ho sempre considerato il pub come “la terra di mezzo”.. adesso con queste felicissime collaborazioni potrebbe nascere un nuovo impulso. Speriamo!

I commenti sono chiusi.