Champagne Club, convegno ad Arona sul Lago Maggiore

Letture: 295

del Guardiano del Faro

Mai fidarsi dei barman, di quelli bravi intendo, degli altri si, tanto si rischia poco, invece quando il tuo barman di fiducia ti chiama e ti dice “ passa di qui che ho un paio di cocktail da farti provare” , allora sarà il caso di preoccuparsi.

– E quale sarebbe il tema ?
– Lime e idromele.. e altre cose alla frutta
– Accidenti Mauro, mi sembra una cosa da femminucce..
– … no, quelle prima, e ci sarebbe anche una sciampagnata in programma…

Il Presidente di Champagne Club , Giovanni Pozzi

Ok, passeggiata sul lungo Lago di Arona in una mattinata di fine agosto.
Ma anche no, tutti dentro perché il diluvio è in corso e la temperatura e più verso i 15 che i 30 e allora passiamo a bere una coppa di Champagne.

La trappola è scattata, l’insegna della trattoria è inequivocabile “Osteria Buoni Amici”, l’interno caldo e accogliente e la boule del ghiaccio è già stracolma di Lanson, solo Lanson. Ma perché tutto questo Lanson?
E perché se hai cinquecento associati sparsi un po’ ovunque per la penisola isole comprese ti devi preoccupare che non patiscano la sete per almeno un anno e allora devi trovare un prodotto buono , standard ma buono, e soprattutto trovarne una decina di bancali se la media idroalcolica di questi bon vivant petillant sta sulle due o tre bottiglia pro capite al giorno.

Summit tra il Presidente e il Vicepresidente

E per questo e per altri motivi legati più alla prugna che al cetriolo ci vuole un Presidente vulcanico come Giovanni Pozzi, che ami tanto la prugna quanto odi il cetriolo. Hai voglia a spiegargli che con un blanc de blancs è meglio il tono vegetale del cetriolo fresco piuttosto che una tannica prugna. Niente da fare, zittito e tesserato d’urgenza ad honorem direttamente dal Presidente, ma mica uno dei Presidenti che in Italia ne trovi uno ogni venti persone a presiedere inutili associazioni.

Tessera gdf Champagne Club

Questo è andato a Reims a farsi valere a colpi di sciabolate e farsi insignire del titolo di Chevalier du Champagne e quando gli hanno chiesto in che località desiderava fosse fatta l’investitura ha scelto la più romantica e struggente delle città Italiane : Venezia .
Madrina dell’avvenimento? Ornella Muti ha scelto.
Padrino dell’ evento? Michel Platini gli hanno mandato i francesi.
Capito che festa?
Seicento o settecento persone effervescenti ad invadere la piatta Laguna.

...sulla destra il barman Mauro Donno di Beauty & Bar

A tavola, via da sotto il naso i cetrioli e avanti su una mezza forma di parmigiano fatto a pezzi e sbranato in poche decine di minuti. Due fette di salame ? Ma si, anche noi come Bigazzi non stiamo qui a sottilizzare tra un Felino ed un maiale. A spasso per il nord con le rane fritte di Vercelli panate come una Milanese e poi una paranza che mi ha inseguito dalla Riviera…

Rane fritte
Paranza

No, cioè si, è ottima, però torniamo alle emozioni del basso Vergante, tagliolini con i porcini please. E due gnocchetti no? Ma si, tanto son piccoli. Il Bisonte? Povera bestia, però è buono il bisonte. Si ma dov’è il Gorgonzola di Arona. Non è di Arona, è di Cavallirio. Cavallirio o Cavaglietto? Aspetta che ispezioniamo il brandello di carta dorata, il vicepresidente mi assiste nell’indagine dal’esito dubbio. Stappa, accidenti stappa che ci sono di nuovo i bicchieri vuoti. Ma a che numero siamo di bottiglie? Dodici, allora passiamo al rosè. Così così il rosè, il Presidente si fa sentire e ordina il ritorno sulla costa dei bianchi.
Che ore sono, caspita, ma non dovevamo andar giù al bar a provare i cocktail di Mauro?
C@##o è vero. Via allora, ci si vede giù in centro.
Mauro hai del Lanson ? No? Meno male. Gonet, ok, quante? Bene, dovremmo sconfiggere la sete e poi così cambiamo gusto. Le donne? Ne abbiamo perse un paio ma lo zoccolo duro non molla.

Presidente e Barman

Ma questi cocktail arrivano o no?
Cocktail…Quali cocktail?

Qualche indirizzo utile

www.champagneclub.it

Osteria Buoni Amici
Piazza Gemmi, 4
Montrigiasco ( Arona )

Beauty & Bar
Piazza del Popolo 17
Arona (NO)


GDF

12 commenti

  • giancarlo maffi

    (14 agosto 2010 - 17:20)

    SE LA COMPAGNIA è QUELLA CHE VEDO……. quanto costa l’iscrizione visto che non posso pretendere di venire a gratis. ?

    ma ti fanno gli esami ?

    io come tesi vorrei portare: meglio versare il selosse rosè su un’autoreggente o su una calza da reggicalze ? teorica e pratica :-)

    • Giuseppe Grammauta

      (14 agosto 2010 - 17:52)

      Mi associo alla richiesta…

    • Lello Tornatore

      (14 agosto 2010 - 17:53)

      Al fine di stilare una tesi da 110 e lode, ti consiglio di fare tirocinio presso il ministero del turismo…

      • Lello Tornatore

        (14 agosto 2010 - 17:54)

        Tu no Giuseppe, sei una persona seria ! E che cavolo…

      • giancarlo maffi

        (14 agosto 2010 - 18:00)

        appunto ….. giuseppe E’ una persona seria.

        la brambilla puo’ girare con tutti gli autoreggenti che vuole ma resta un c…

  • Giuseppe Grammauta

    (14 agosto 2010 - 18:03)

    Intanto io mi esercito…nelle degustazioni si intende!

  • pasquale

    (14 agosto 2010 - 18:14)

    mi associo pronto di sciabola come il maffi ditemi la quota

  • roberto

    (14 agosto 2010 - 18:59)

    Io credo che se Maffi e il Presidente di questa congrega si incontrassero potrebbe venirne fuori qualche cosa di ulteriormente vulcanico, salvo si urtino prima nel parcheggio tra Bentley e Aston Martin :-))

  • Sancio Panza

    (14 agosto 2010 - 19:38)

    Io ho solo u ciucio e tata seta ma mi piace il gruppo , mi associo e cerco raccomadazioi !!!

    • roberto

      (14 agosto 2010 - 20:31)

      Il gruppo è bello Sancio, qui ti conduco io, senza cariche e senza carichi, senza politiche o culture e dove la Brambilla non sembra alla Brambilla.

  • Lucien

    (15 agosto 2010 - 09:47)

    Un rappresentante della Vallée no?

  • Grazie | Champagne Club Italia

    (23 agosto 2010 - 10:59)

    […] Un ringraziamento particolare all’amico giornalista Luciano Pignataro per la sensibilità dimostrata nei confronti dello Champagne Club attraverso il suo personale sito. […]

I commenti sono chiusi.