Coda di Volpe 2005 Beneventano igt

Letture: 35

FATTORIA CIABRELLI

Uva: coda di volpe
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Tonino Ciabrelli è stato uno dei primi viticoltori sanniti a fare undiscoso di qualità ta la fine degli anni ’80 e l’inizio del decenniosuccessivo attraverso una vinificazione corretta e senza fronzoli delleproprie uve. Non sono certo, intendiamoci, vini complessi e moderni, mahanno il grande pregio di essere bevibili, tipici, proposti ad ottimorapporto tra qualità e prezzo. Un punto vendita degustazione proprioall’ingresso di Castelvenere, il paese più vitato della Campania, e ilristorantino aziendale dove fare tanti bei pranzetti tipici nel finesettimana completano l’offerta. Il Coda di Volpe 2005, biancocollaudato ormai da più di un decennio, si presenta co una discretaintensità e persistenza al naso, fresca e di corpo in bocca, con unachiusura sicuramente lunga e soddisfacente. Un bianco buono per tuttele stagioni, ma indispensabile in queste calde serate estive, dove ilbicchiere accompagna le chiacchiere e le cenette tra amici in barca:fiordilatte, anche mozzarella, zuppe di frutti di mare, vermicelli conle vongole o con le cozze, pesci da taglio appena scottati, insalate dipolipi o calamari, fritture all’italiana o di paranza. Insomma, chi piùne ha più ne metta. Questo vino operaio non vi tradirà lasciando tascae palato più che soddisfatti. La conferma che l’annata 2005 ha luci edombre oltre che, ovviamente, della grande poliedricità della propostaregionale campana.

Sede a Castelvenere. Via Italia, 1.tel. 0824.940565. www.ciabrelli.it. Enologo: Antonio Ciabrelli. Ettari:5 di proprietà. Bottiglie prodotte: 60.000. Vitigni: aglianico,barbera, piedirosso, sangiovese, sciascinoso, falanghina, coda divolpe, grieco, cerreto, malvasia, agostinella.