Concorsi enologici, Nicola Masiello a Laura Bianconi: perché dimentica la Fisar?

Letture: 142

 

Lettera aperta alla Senatrice Laura Bianconi in merito alla gestione dei concorsi vinicoli

In merito all’emendamento da Lei presentato (e non passato), il 41 bis al Ddl sulla semplificazione, dopo alcuni giorni di riflessione e di confronto interno alla nostra Associazione, Le inviamo alcune riflessioni sull’argomento e la nostra ufficiale posizione nel merito.

Lecita è l’aspirazione di tutti nel poter contribuire alla crescita del comparto enologico attraverso la partecipazione attiva giudicante nei concorsi enologici.
Indubbio ed encomiabile è il lavoro svolto da Assoenologi in tutti questi anni all’interno dei concorsi vinicoli nazionali.
Condivisibile è la proposta di ampliare nel segno della pluralità ed imparzialità di giudizio più soggetti riconosciuti se finalizzato alla crescita qualitativa del comparto stesso.

Laura Bianconi

Una sola cosa chiedo a Lei, Senatrice Bianconi: perché non ha pensato di coinvolgere tulle le componenti del comparto?
La FISAR – Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori, associazione senza scopo di lucro con 82 delegazioni in Italia e all’estero e migliaia d’iscritti, da oltre 40 anni svolge opera di formazione all’interno del mondo della sommelierie preparando professionisti nel giudizio organolettico del vino. Come altre Associazioni ha ottenuto il Riconoscimento di Personalità Giuridica (D.P.PI. n. 1070/01 del 9.5.2001) e i suoi associati sono giornalmente chiamati nei più importanti concorsi internazionali in qualità di giudici degustatori e partecipano ufficialmente ai panel degustativi delle più importati guide e rivista italiane ed internazionali.

Da alcuni anni siamo anche partner tecnico di Slow Food in tutte le manifestazione nazionali ed internazionali. Potrei continuare ad elencarle le nostre peculiarità ma credo sia sufficiente queste poche righe per farle capire chi siamo e cosa rappresentiamo.

Concludo comunicando ufficialmente a Lei e alle componenti istituzionali, associative e imprenditoriali di settore la nostra totale disponibilità per attivamente concorrere alla crescita del comparto offrendo a tutti i livelli il nostro quarantennale contributo di esperienza e di professionalità.

Con osservanza.

F.to Nicola Masiello
Presidente Nazionale