Crudo Re a Napoli, mare e vini bianchi a Piazza Vittoria

21/4/2017 962
Crudo Re
Crudo Re, il crudo dello chef

Crudo Re è aperto sempre
Piazza Vittoria 11/12.
Tel. 081 7645295
www.crudore.it
info@crudore.it
Conto dai 50 euro in su.

Può sembrare strano ma a Napoli non ci sono molti locali dove è possibile divertirsi con i crudi di pesce. Un po’ perché è sempre stata materia molto costosa, un po’ perché è uno stile di mangiare importato (come in tutta l’Italia ad eccezione della Puglia). Un po’ perché sono pochi gli imprenditori che ci credono fino in fondo.

Crudo Re, selezione di crudi
Crudo Re, selezione di crudi

Di Crudo Re a Piazza Vittoria, siamo alle spalle del lungomare liberato dalle auto, abbiamo parlato spesso. Gianni Liotti ha svoltato dopo il corso di sommelier impostando un formato semplice semplice: vino bianco, champagne e tanto pesce fresco. Punto.

Crudo Re
Crudo Re

Le velleità di cucina sono circostanziate a qualche piatto, comunque ben eseguito, come il primaverile fuori menu di pasta e piselli con guanciale di tonno, oppure il classico spaghetto con vongole e ‘taratufi’ di mare.

Crudo Re, pasta e piselli
Crudo Re, pasta e piselli
Crudo Re, spaghetti ai frutti di mare
Crudo Re, spaghetti ai frutti di mare

Ma il vero divertimento, una pausa pranzo che esce dalla banalità, sono le diverse composizioni di crudo e con i diversi carpacci. Tanti piccoli assaggi, tutti sempre ben pensati e presentati, che da soli fanno una portata.

Crudo Re
Crudo Re

Ad accompagnare il tutto, una carta di vino e champagne quasi enciclopedica, un cestino di pane e crackers bene assortito, grissini squisiti, e un servizio molto disponibile, gentile e professionale.

Crudo Re, il pane
Crudo Re, il pane

Ci sono alcuni riferimenti fissi (ostriche, tonno, salmone, saint jacques, baccalà) e poi il pescato del giorno che ruota attorno, in bella vista nel banco che affaccia sulla cucina.

Crudo Re, il tavolo davanti alla cucina a vista
Crudo Re, il tavolo davanti alla cucina a vista
Crudo Re
Crudo Re, bocconcini di crudo

Indovinate, sempre, le combinazioni con l’orto e la frutta: mai stucchevoli, sempre centrate.
Insomma, divertimento e gusto e tanta freschezza.
Sicché, a parte la sera dove ci si può divertire all’infinito, mangiando anche all’aperto, una pausa pranzo qui, accompagnata da bollicine campane e un bicchiere di bianco, rimette a posto ogni problema di lavoro :-)
Last but not  least: il locale è sempre aperto. Sempre vuol dire sempre.
Anche adesso:-)

Qui gli articoli su Crudo Re

Crudo Re
Crudo Re

 

Un commento

    peppiniello

    (22 giugno 2015 - 14:50)

    Una volta “IL RE”era nudo adesso invece e crudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *