Facetus 2000 Beneventano igt

Letture: 23

FONTANAVECCHIA

Uva: falanghina
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio e  legno

Questa Falanghina apre nuovi scenari e prospettive inimmaginabili, fino solo a qualche tempo fa, per un vitigno da sempre considerato la cenerentola dell’enologia di casa nostra. Libero ci ha sempre creduto e ha assicurato che in cantina si ritrova bottiglie della versione base, anche di qualche annata precedente a questa, che sono ancora perfettamente  bevibili e, soprattutto, godibili. Sette anni, per questa falanghina fermentata ed affinata in rovere, assolutamente ben portati. Un vino all’apice della sua curva evolutiva che potrà dignitosamente dire la sua ancora qualche anno senza alcun problema. Sentori maturi ed evoluti si dischiudono nel bicchiere senza mostrare, però, alcun cenno ossidativo. Frutto, spezie e mineralità si alternano in una girandola di sensazioni delicate ed allo stesso tempo intense, in un insieme di ostentata eleganza e raggiunto equilibrio. Bevuta a temperatura ambiente si possono apprezzare, in particolare, la freschezza del vino e del vitigno senza la necessità di forzature da frigo. Insomma una gran bella esperienza ed un rinnovato riconoscimento a Libero ed al suo impegno e coraggio nel voler dimostrare che la falanghina può anche invecchiare. Se già lo sapevano, o lo immaginavamo, questa è una conferma nel bicchiere. 

Sede a Torrecuso,  via Fontanavecchia. Tel. e fax 0824.876275. orarillo@tin.it. Enologo: Angelo Pizzi. Ettari: 7 di proprietà. Bottiglie prodotte: 85.000.Vitigni: aglianico, cabernet sauvignon, merlot, falanghina, coda di volpe