Fiano 2006 Sannio doc

Letture: 35

CORTE NORMANNA

Uva: fiano
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Il Sannio si identifica ormai sempre di più con la Falanghina, vendemmia dopo vendemmia è questo il bianco su cui i produttori stanno puntando con decisione. Ma, come abbiamo già avuto modo di rilevare in più di una occasione, anche altri vitigni autoctoni, in primiis la coda di volpe nel Taburno, esprimono buone e significative potenzialità: c’è il Greco, ad esempio e, adesso, anche il Fiano, un vitigno nobile che, fuori dall’Irpinia, è stato adottato con decisione dai cilentani che lo vendono come Paestum igt, e che sta allargando il suo raggio supporters anche in  Puglia oltre che in Basilicata. Uva difficile da acclimatare, conosce fortuna grazie alle innovazioni tecnologiche ormai entrate in tutte le cantine e alla seria lavorazione in vigna. Il Fiano di Corte Normanna rientra in questa categoria. Sono alcuni anni, ormai, che l’azienda di Alfredo e Gaetano Falluto sta lavorando con molta serietà anzitutto nella campagna che circonda la cantina. La loro Falanghina è usa a raccogliere buoni riconoscimenti, ma noi stavolta facciamo parlare il Fiano, che si presenta con un giallo paglierino carico, ricco di frutta bianca al naso, in bocca meno nervoso dei suoi cugini irpini, più pronto grazie soprattutto al fatto che parliamo di una zona sicuramente più calda, siamo infatti sulla Valle Telesina a Guardia Sanframondi, di fronte al Taburno con esposizione a Sud. Il vino è ben stabilizzato, versato nel bicchiere e <dimenticato> per due giorni non mostra alcun segno di stanchezza, in bocca conserva intatto il suo carattere, rivela una mineralità abbastanza spinta, la chiusura è un finale gradevole, pulito e asciutto. Un buon prodotto di questi due vigneron sanniti che lavorano davvero con dedizione la terra, seguiti nella comunicazione amorevolmente dall’amico Sandro Tacinelli, anche lui di Guardia. Lo beviamo sulle preparazioni odierne di baccalà in pastella e all’insalata.

Sede a Guardia Sanframondi. ContradaSapienze, 20. Tel. 0824.817004, fax 0824.817914. www.cortenormanna.it. Enologo: Roberto Mazzer. Ettari: 20 di prorpeità.  Bottiglie prodotte: 125.000. Vitigni: falanghina, greco, fiano, malvasia, agostinella, aglianico.