Flora 2003 Falanghina Beneventano igt

Letture: 45

I PENTRI
Uve: falanghina
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Un vino che colpisce subito. A partire dal colore. Ma è al naso ed in bocca che si coglie appieno la tipicità di questo bianco. Tutto merito della particolare attenzione del produttore nel lavoro in vigna. E soprattutto della capacità di saper attendere i tempi: le uve sono state raccolte nella terza decade di ottobre. Solo dopo si è vendemmiato nel fondo di località Rajete, marne argillose calcaree felicemente esposte a sud, tra i 300 ed i 600 metri di altitudine in territorio guardiese. Ecco spiegato il giallo carico con riflessi dorati, il grado alcolico (13,5°, dovuto anche alle bassissime rese per ettaro) e soprattutto la vasta gamma di profumi, con banana ed ananas a primeggiare. Nel degustarlo lo sentiamo secco, morbido, complesso, capace di sfidare anche i migliori bianchi campani. Il tutto accompagnato da grande persistenza. Certamente un vino in grado di far parlare di sé a lungo.
Questa scheda è di Pasquale Carlo

Sede a Castelvenere, via Sannitica Km 72
Tel. e fax 0824.940644
Enologo: Angelo Valentino
Bottiglie circa 20.000
Ettari: 9 di proprietà
Vitigni: piedirosso, sciascinoso, aglianico, cabernet sauvignon, falanghina, fiano e malvasia