Grayasusi Val di Neto Igt Rosato 2013 | Voto 89/100, winner a Radici del Sud

Letture: 167
Grayasusi Rosato Val di Neto Igt 2013 Ceraudo

CERAUDO
Uva: gaglioppo
Fascia di prezzo: 10,00 – 12,00 euro in enoteca
Fermentazione e maturazione: acciaio
Vista 5/5 – Naso 27/30 – Palato 27/30 – Non omologazione 30/35

Ormai non c’è più tanto da stupirsi: continuamente si aprono nuovi orizzonti che portano ad una produzione di alta qualità e che ultimamente sta investendo perfino il vino rosé. Fino a poco tempo fa la mappa territoriale del rosato di eccellenza era articolata in modo uniforme e stabile e comprendeva soltanto poche regioni italiane e l’impiego di relativi vitigni ad hoc.

Invece adesso bisogna rivedere questa classifica e dare spazio ad altre regioni e ad altre specie varietali, che premono insistentemente per un’adeguata e preferenziale collocazione.

In modo emblematico si va sempre più affermando sul mercato nazionale ed estero il rosè calabrese da gaglioppo. E l’ennesimo esempio ci viene proposto dall’Azienda Agricola Roberto Ceraudo di Strongoli (Kr), che col suo Grayasusi Val di Neto Igt Rosato Biologico ha conseguito col millesimo 2013 un altro ed importante riconoscimento con la conquista del primo posto a Radici del Sud decretato dalla giuria nazionale.

Controetichetta Grayasusi Rosato Val di Neto Igt 2013 Ceraudo

Vivido colore rosa cerasuolo. Prorompenti, ampi ed decisi profumi fruttati di boisé e di agrumi, seguiti  da sentori speziati,  floreali e da tocchi erbacei di mediterranea purezza. In bocca il vino mostra subito tutta le sue scorrevolezza e freschezza. Profondità gustativa, progressiva e ricamata evoluzione palatale che assapora i rimandi fruttati, floreali ed erbacei. Deliziosa e persistente compostezza finale. Gran bel rosato veramente, da abbinare a molteplici pietanze di terra e di mare. Prosit!

Questa scheda è di Enrico Malgi

Sede a Marina di Strongoli (Kr) – Contrada Dattilo
Tel. 0962 865613 – info@dattilo.itwww.dattilo.it
Enologo: Fabrizio Ciufoli con la collaborazione di Caterina Ceraudo
Ettari di proprietà: 60, di cui 20 vitati
Bottiglie prodotte: 70.000
Vitigni: gaglioppo, magliocco, greco nero e bianco, cabernet sauvignon, pecorella, mantonico e chardonnay.