I grandi ritratti Lido Vannucchi: Identità Visive 2012

Letture: 182
Aimo e Nadia Moroni

Identità Ritratti.   Identità Visive.   Reportage di momenti al convegno.

Una galleria di immagini di Vannucchi Lido Fotografo Gourmet, Identità Visive 2012.

 

Aurora Mazzucchelli

 

Aurora Mazzucchelli

 

Massimo Bottura

 

Massimo Bottura

 

Massimo Bottura

 

Massimo Bottura

 

Massimo Bottura

 

Carlo Cracco

 

Moreno Cedroni

 

Brigata Combal Zero

 

Davide Scabin

 

Davide Scabin

 

Davide Scabin

 

Davide Scabin

 

Davide Scabin

 

Davide Scabin

 

Enzo Coccia

 

Enzo Coccia

 

Enzo Coccia

 

Gennaro Esposito

 

Gennaro Esposito

 

Gennaro Esposito

 

Franco Aliberti

 

Franco Aliberti

 

Franco Aliberti

 

Marianna Vitale

 

Marianna Vitale

 

Marianna Vitale

 

Niko Romito

 

Niko Romito
Paolo Lopriore

 

Paolo Lopriore

 

Paolo Lopriore

 

Paolo Lopriore

 

Paolo Lopriore

 

Paolo Lopriore
Simone Salvini, chef vegano

 

Mauro Uliassi e Moreno Cedroni

 

Viaviana Varese

13 commenti

  • oloap marchi

    (17 febbraio 2012 - 16:44)

    La stretta di mano tra Uliassi e Cedroni giustifica da sola l’esistenza di Identità 2012 :-)

    • Romualdo Scotto di Carlo

      (17 febbraio 2012 - 17:50)

      giustissimo, complimenti all’organizzatore! ;-)

  • tommaso esposito

    (17 febbraio 2012 - 17:18)

    Grande Lido, bellissimi!

  • lido

    (17 febbraio 2012 - 17:35)

    Ma avete visto il Coccia, come è fotoigenico, ciao lido.

    • Virginia

      (17 febbraio 2012 - 17:57)

      infatti, Lido. belle tutte. ma con la mano e il “piennolo” di Coccia mi si è sporcato di farina il Mac ;-) bravissimo.

  • leo

    (17 febbraio 2012 - 19:50)

    Ostia, come sono belle ! :-)) paradossalmente (vista l’importanza dello chef) le “meno belle” sono quelle di Bottura. Sarà che lo abbiamo visto e rivisto in mille pose e lui è un grande istrione fotogenico che viene sempre bene, il Gassman della cucina.

  • eggi

    (18 febbraio 2012 - 01:07)

    lido vannucchi è un grande

  • lido

    (18 febbraio 2012 - 12:19)

    ma Come Leo, Bottura col suo ritratto dietro è formidabile, lui e il suo essere.ciao Lido.

  • Giancarlo Maffi

    (18 febbraio 2012 - 12:59)

    Lido ha una capacita’ immensa nel cogliere le profondita’ umane, nelle mani, negli occhi nelle facce. degli uomini. Con il gentil sesso( oddio si potra’ ancora dire così ?) molto meno.

    • fabrizio scarpato

      (18 febbraio 2012 - 14:23)

      Gentil sesso lo puoi archiviare, Maf, avresti dovuto archiviarlo da quarant’anni, anzi secondo me l’hai fatto prima di me, di noi. Ma le donne e gli uomini non li puoi archiviare, e Lido li confonde in una parità non solo di sequenza di immagini, ma anche espressiva: c’è molta femminilità nel gesticolare estroverso e nello smarrimento dolce dello sguardo di molti tra i cuochi maschi, e molta riflessiva e sicura determinazione nel proporsi di quasi tutti i cuochi femmina. Segno che ogni persona, ogni cuoco, porta con sé la sua storia.

  • lido

    (18 febbraio 2012 - 14:09)

    Maffi, dillo dichiarano al mondo, che sto venendo a lezione da te x la nobile arte della seduzione, x capire il genti sesso, ma aime non sono uno dei migliori allievi, ma arrivo vedrai che arrivo, il prossimo post, sara’ sulle piu’ belle donne, le più interessanti le piu’ affascinanti del mondo dei fornelli, ora sto impegnato con la Parodi e la Clerici, ma con enormi difficoltà’, la Canon e’ veramente in panne non riesce a metterle a fuoco.

  • lido

    (18 febbraio 2012 - 14:15)

    un saluto ed un abbraccio a Davide Scabin che x compiere un’atto di umanita’ e di slancio, rischia di passare x un sistema bigotto, momenti non belli. Ciso lido

    • leo

      (18 febbraio 2012 - 19:51)

      Vero, Lido. E le jene godono nello scriverne… :-(

I commenti sono chiusi.