I Primi a Mergellina e sei ricette d’autore

Letture: 222

Via Mergellina, 1 Napoli
Tel. 081.7616108
Aperto la sera, domenica a pranzo. Chiuso martedì
Ferie ad agosto

Lucio Fiorenza, Marina Alaimo e Betty Marasco

Il ristorante IPrimi di Lucio Fiorenza e Betty Marasco è a Mergellina, a pochi passi dal lungomare di Napoli, uno dei più belli al mondo. Una volta venuti in zona è impossibile resistere alla tentazione di fare una passeggiata ammirando la bellezza del Golfo, di sera poi acquisisce un fascino unico ed emozionante. Entrati nel ristorante si viene invasi dal colore, ogni piccola parte del locale è tinto nelle varie sfumature di azzurro e di blu con disegni naif molto allegri e piacevoli, l’amore profondo per il mare qui è celebrato in modo quasi invadente. La cucina si articola unicamente sul pescato di giornata, tra le specialità della casa gli spaghetti con i ricci freschi provenienti dalla provincia di Oristano, i frutti di mare dagli stabulatori di Baia preparati in più modi e la spigola fritta di grossa pezzatura, almeno 600 grammi.
L’atmosfera creata dalla dolcissima Betty è molto accogliente e tipicamente partenopea, è lei che cura il servizio in sala, è sommelier quindi si occupa personalmente del servizio vino e del servizio caffè che prepara e serve con una tradizionale caffettiera napoletana. In cucina ci sono Ciro Manfregola e Palma Illiano.
Marina Alaimo

Gamberi e melanzane fritte su salsa agrodolce

Gamberi e melanzane fritte su salsa agrodolce

Ingredienti per 4 persone
1 melanzana grande, 12 gamberi freschi, farina, 1 cucchiaio di miele, 4 cucchiai di aceto balsamico, 1 cucchiaino da tè di Tabasco, olio extravergine d’oliva e sale q.b.

Procedimento
Preparare la salsa agrodolce emulsionando bene tra loro miele, aceto balsamico e Tabasco. Lavare e tagliare le melanzane a bastoncino, passarle in farina e friggerle in abbondante olio extravergine d’oliva. Contemporaneamente lavare e sgusciare i gamberi, passarli in farina e friggerli in olio extravergine d’oliva. Asciugare il fritto con carta assorbente., salare leggermente. Disporre sul fondo del piatto un po’ di salsa agrodolce e sopra adagiare la frittura.

In abbinamento Asprinio d’Aversa spumante 2008 di Quartum Cantine Di Criscio

Scampi con verza stufata

Scampi con verza stufata

Ingredienti per 4 persone
¼ di cavolo verza, 12 scampi medi, 1 spicchio d’aglio, olio extravergine d’oliva, 1 peperoncino piccante, sale q.b.

Procedimento
Lavare bene il cavolo verza, tagliarla grossolanamente e farla stufare in un grossa padella con l’olio, l’aglio ed il peperoncino. A fine cottura togliere il cavolo verza dalla padella e nel fondo di cottura far cuocere gli scampi per 3-4- minuti. Disporre nel piatto di portata un po’ di cavolo verza stufato e sopra adagiarvi gli scampi.
In abbinamento Ischia Bianco Superiore Vigne di Chignole 2006 di Pietratorcia

Spaghetti con riccio di mare

Spaghetti con ricci di mare


Ingredienti per 4 persone
400 gr. di spaghetti, 160 gr. di polpa di riccio di mare fresca, 1 spiccio d’aglio, olio extravergine d’oliva, sale q.b.

Procedimento
In una padella versare 8 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, farvi rosolare leggermente lo spicchio d’aglio e poi eliminarlo e soffriggere per un paio di minuti 374 della polpa di riccio. Nel frattempo cuocere gli spaghetti bene al dente, saltarli in padella con la salsa di riccio e, se necessario, aggiungere unpo’ d’acqua di cottura della pasta, spegnere il fuoco ed aggiungere al tutto la restante parte di polpa di riccio amalgamando bene. Impiattare.

In abbinamento Bacalat igt Beneventano 2008, Antica Masseria Venditti

Fusilli freschi con salsa di noci, zucchine, vongole e taratufi

Fusilli freschi con salsa di noci, zucchine, vongole e taratufi

Ingredienti
400 gr. di fusilli freschi, 2 zucchine medie, 300 gr. di vongole fresche, 400 gr. di taratufi freschi, 8 gherigli di noci di Sorrento, 2 cipolle medie, 50 gr. di polpa di pomodoro, olio extravergine d’oliva, sale q.b.

Procedimento
Lavare ed asciugare le zucchine, tagliarle a julienne e soffriggerle in olio extravergine d’oliva, una volta pronte asciugarle su carta assorbente. Tagliare finemente le cipolle e farle appassire in una padella con olio extravergine d’oliva, una volta cotte aggiungere la polpa di pomodoro e far cuocere per 3-4- minuti, aggiungere i frutti di mare e i gherigli di noce tritati, lasciar andare su fuoco vivace per 3-4- minuti, spegnere il fuoco ed aggiungere al tutto le zucchine. Cuocere i fusilli al dente e saltarli su fuoco nella padella con la salsa di zucchine e frutti di mare per pochissimi minuti. Impiattare.

In abbinamento Adam, Greco igt Campania 2005 di Cantine Giardino

Spigola fritta

Spigola fritta

Ingredienti per 4 persone
4 spigole di 600 gr. ciascuna, olio extravergine d’oliva, farina q.b.

Procedimento
Eviscerare e lavare bene le spigole, asciugarle e passarle in farina, infarinare bene anche le parti interne del ventre. Friggere in abbondante olio extravergine d’oliva, le spigole devono essere totalmente immerse nell’olio, appena dorate toglierle dal fuoco ed asciugare con carta assorbente. Servire.

In abbinamento Adam, Greco igt Campania 2005 di Cantine Giardino

Babà al rum

Babà al rum

Ingredienti
500 gr. di farina di tipo 0”, 30 gr. di zucchero, 10 uova fresche, 200 gr. di burro, 2 cubetti di lievito di birra da 50 g., un pizzico di sale. Per la bagna: 1/2 lt. d’acqua, 300 gr. di zucchero, la scorza di un limone, la scorza di un’arancia, rum q.b.

Procedimento
Lavorare con una frusta lo zucchero con le uova ed il sale, aggiungere la farina, il burro fuso ed il lievito continuando a lavorare bene il composto con la frusta elettrica. Imburrare bene i bordi di uno stampo per babà e spolverarlo con della farina, versarvi il composto e cuocere in forno preriscaldato a 160° per 35 minuti. Una volta pronto togliere il babà dallo stampo ancora caldo e versarlo in un recipiente ampio nel quale avrete preparato la bagna con acqua, zucchero e le scorze di agrumi. Una volta bagnato a sufficienza porre il babà in un piatto da portata ed su ogni fetta da servire versare qualche goccia di rum al momento.

In abbinamento Zingarella Moscato di Baselice 2006, Masseria Parisi