Il must di Pasqua: la colomba di Alfonso Pepe

Letture: 166
Le colombe di Pepe

di Nunzia Gargano

Ormai non ha più bisogno di presentazioni, ma continua a far parlare di sé. Sempre in positivo. Stiamo parlando di Alfonso Pepe, il maestro pasticciere che in occasione delle festività natalizie ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti per la bontà del suo panettone. E siccome Alfonso adora santificare le feste, già da qualche settimana si è recluso nel suo laboratorio di via Nazionale nel comune di Sant’Egidio del Monte Albino per avviare la produzione delle colombe pasquali.

Per chi non lo ricordasse più, nel 2010, la rivista “Gambero Rosso” redasse la classifica del famoso dolce e indovinate un po’ chi salì sul podio più ambito? Sempre, Alfonso Pepe.

La colomba di Pepe

Ancora oggi, è lui a detenere il primato. La sua carta vincente, è stato scritto in più occasioni, sono: l’umiltà, la testardaggine, il rispetto per la qualità che esplica nella rigida selezione di ogni minimo ingrediente, l’esperienza e il team di lavoro, una squadra agguerrita formata da Alfonso con i fratelli Prisco e Peppe e la sorella Anna, a cui si aggiunge l’affiatamento con i dipendenti. Tra di loro, c’è Carolina Ferraioli che potremmo definire la promoter della colomba più buona d’Italia che, dall’alba al tramonto, non perde mai sorriso e gentilezza.

La laboriosità e l’artigianalità della famiglia Pepe hanno travalicato la fama nazionale, ma per Alfonso che riesce a conservare il candore dei bambini, non si è mai montato la testa e continua a ricercare i prodotti migliori per i suoi dolci.

Così in occasione della Pasqua 2012 accanto alla colomba tradizionale, i suoi estimatori potranno scegliere tra quelle senza canditi, ai fichi del Cilento, alle albicocche del Vesuvio, al limoncello. Solo per fare qualche esempio.

La fase finale della preparazione

I ritmi di lavoro, in questo periodo, sono già altissimi, ma grazie a un po’ di costanza e all’amicizia ventennale sono riuscita a varcare le porte del magico laboratorio, dove l’igiene e la precisione sono le regole imprescindibili per il libero accesso.

Le colombe confezionate

Il maestro è stato gentile come al solito, sebbene superimpegnato e alla domanda: <<Quante colome produrrà?>>. Con il suo sorriso accattivante, ha risposto: <<Per scaramanzia, preferisco non dirlo!>>.

La colomba di Pepe

Ad maiora!

Colomba artigianale (tutti gusti) prezzo: 27,00 euro al kg

Colomba artigianale al limoncello prezzo: 29,00 euro al kg

 Foto di Pino Angrisani

Un commento

  • virginia

    (4 aprile 2012 - 16:56)

    caspita! a Roma lievita anche il prezzo oltre alla pasta ;-) ma, certo, sofficità e sapore sono insuperabili.

I commenti sono chiusi.