La Parmigiana di Polpo di Domenica Vagnarelli

Letture: 203
Parmigiana di polpo

Un polpo da un chilo
Tre melanzane viola
Olio di arachidi
Farina di grano tenero Granito
Sale
Salsa di pomodoro al basilico

Preparazione
Far cuocere in abbondante acqua salata il polpo per tre ore a bassa temperatura.
Far raffreddare e mettere in un sacchetto per il sottovuoto. Creare il sottovuoto e tenere in frigorifero per un giorno.
Tagliare le melanzane infarinarle leggermente nella farina e friggerle in olio caldo a 160 gradi.
Asciugare su carta assorbente salarle e lasciare per una notte.
In una placca stendere un piano di melanzane, condire con la salsa di pomodoro, affettare il polpo con l’affettatrice e stendere un piano, alternare le melanzane ed il polpo.
Finire con un piano di melanzane e salsa di pomodoro coprire e tenere in frigorifero con un peso sopra.
Cuocere in forno a 180 gradi per 15 minuti.
Servire cospargendo con del pane croccante al Basilico tostato.
Ho abbinato Montepulciano d’Abruzzo Cerasuolo 2009 di Masciarelli.

Ricetta del ristorante Mediterraneo di Alba Adriatica raccolta da Marina Alaimo

3 commenti

  • raffaele bracale

    (5 agosto 2010 - 13:40)

    Che senso à rovinare polpo, melanzane e salsa di pomidoro per unirli in un connubio sacrilego che grida vendetta al cospetto di DIO? M’ ‘o spiegate? Grazzie assaje!

    • Domenica Vagnarelli

      (9 agosto 2010 - 15:49)

      ….. basta provarla per trovare un senso ……
      Con affetto
      Domenica

  • nino dantona

    (5 agosto 2010 - 23:22)

    Sono perfettamente d’accordo con Raffaele , rifacendomi alla saggezza di Eduardo :
    “…chesta è carne c’a pummarola”

I commenti sono chiusi.