Le Fossette 2007 Puglia igt

Letture: 83

ALBERTO LONGO
Uva: falanghina
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Cresce, eccome se cresce, la Falanghina di Alberto Longo, il produttore di Lucera, famoso per il Cacc ‘e mitt, che ha iniziato a produrla nel 2005. Complici l’annata e ovviamente l’accresciuta esperienza della brava enologa toscana Grazia Grassini, questo bianco si presenta in puro stile campano ove la differenza si coglie giusto appunto nel finale: c’è tanta frutta, buona bevibilità nonostante l’alcol sia sopra i 13 gradi e il corpo notevole. Ma è nel privilegiare l’acidità come elemento portante la chiave di riuscita di questo vino, una freschezza appagante, capace di fare da supporto efficacemente a tutta la beva, che parte avanti rispeto al resto e poi, appunto, solo al termine viene raggiunta dal frutto, probabilmente un recupero quasi inaspettato dovuto al terreno non vulcanico o per il tempo di raccolta, appena un po’ più spinto. Il prodotto comunque ha una forte personalità, la scelta di Alberto di puntarci si è rivelata vincente e molto lungimirante anche sul piano commerciale. Per dirla tutta, in breve tempo ha completamete soppiantato lo Chardonnay nella richiesta. Graziana ha anche lavorato con attenzione sulla materia attraverso il mantenimento sulle fecce per ben tre mesi scegliendo per di rispettare la semplicità esseziale di esecuzione che regala in questo casi l’acciaio. La 2007 si presenta piena e ricca, di sentori, non ci sarà una ulteriore lunga evoluzione e consigliamo di berlo nel giro di un paio di anni. Noi ce la siamo goduta, manco a dirlo, su un fave e cicoria selvatica in versione campana, alla Pignata di Pontelandolfo in una completa fusion vino-cibo tra Campania e Puglia in un bello scambio di ruoli.

Sede a Lucera, strada provinciale per Pietramontervino km 4
Tel. 0881.539057. Fax 0881.539200
Sito: http://www.albertolongo.it
Enologo: Graziana Grassini
Bottiglie prodotte: 350.000
Ettari: 35 di proprietà
Vitigni: falanghina, bombino bianco, montepulciano, nero di troia, merlot, cabernet franc