#lsdm: La Figlia del Presidente, la storia della pizza fritta

Letture: 148
La montanara col ragù di Maria Cacialli e Felice Messina

di Dora Sorrentino

Maria Cacialli e Felice Messina parlano della storia della pizza fritta alle Strade della mozzarella: montanara e pizza fritta classica. La montanara porta la mente ai ricordi d’infanzia di Maria, quando il lunedì la nonna preparava le pizzelle fritte condite con il ragù della domenica. Oggi è Maria ad occuparsi della preparazione del ragù alla maniera classica, mentre il marito Felice si occupa dell’impasto. Ernesto Cacialli, storico pizzaiolo napoletano, noto ai più per aver offerto una pizza al presidente Bill Clinton, realizzava la pizza fritta secondo un disciplinare ben preciso: un disco di pasta, condito con ricotta, cicoli, provola e pepe, sigillato con un altro disco di pasta.

E’ la volta poi del calzone, stessi ingredienti, ma questa volta su un unico panetto disteso e ripiegato su se stesso. La Cacialli ha annunciato l’apertura di una nuova pizzeria, oltre a quella attuale, intitolata “Il Presidente” e dedicata al padre che avrà luogo il prossimo 19 maggio.

 

Un commento

  • Mondelli Francesco

    (14 maggio 2014 - 15:25)

    Una nuvola .La leggerezza dei loro fritti sia nella consistenza che digeribilità unita al piacere del gusto non solo rimandano ai bei tempi andati ma,anche se solo per un attimo ,il tempo addirittura lo sospendono.FM.

I commenti sono chiusi.