Mammà a Capri è il nuovo ristorante di Gennaro Esposito

Letture: 317
Ristorante Mammà

Come avevamo largamente anticipato sul Mattino a fine marzo, la ristorazione caprese si arricchisce della presenza di Gennaro Esposito  che l a metà giugno inaugurerà il nuovo Ristorante Mammà.
La struttura è quella dell’ex Gemma – lo storico locale in Piazzetta che ha ospitato il gotha di artisti e intellettuali italiani e stranieri sin dagli anni ‘ 30.

Il concept culinario è quello che ha reso famoso Esposito in Italia e nel mondo. Lo chef campano, infatti, ha saputo far sue le tendenze della gastronomia contemporanea, ma tenendo come linee guida le regole della cucina mediterranea, senza dimenticare i piatti della grande tradizione caprese.
Leit motiv di tutte le ricette proposte in menu sarà la materia prima, che si traduce in prodotti freschi e genuini del territorio. Saranno i migliori pescatori di Capri e agricoltori di Anacapri, selezionati personalmente da Esposito, a rifornire quotidianamente il ristorante, dove peraltro non mancheranno alcuni ‘piatti signature’ che hanno suggellato l’eccellenza dello chef e quella della cucina partenopea.

Per il nuovo nato Esposito ha approntato una squadra di collaboratori di prim’ordine che presidierà la cucina: alla guida Salvatore La Ragione, suo storico sous-chef, che lo affianca da sempre, mentre lui farà da ‘spola’ tra la Torre del Saracino e Mammà.

Un’altra novità è la gestione anche dello spazio destinato a pizzeria: adiacente al ristorante, l’ambiente è caratterizzato da volte seicentesche, dove ancora è in funzione l’antichissimo forno a legna. Qui Gennaro Esposito proporrà la tradizionale pizza napoletana e una selezione di fritti.

“Sono molto contento di questo nuovo progetto a Capri – afferma Esposito – dove ho tanti amici ristoratori e albergatori; sono sicuro che sarà una esperienza che mi arricchirà moltissimo e spero che la clientela caprese apprezzi la mia cucina”.

La nuova avventura imprenditoriale intrapresa dallo chef plutistellato nasce in sinergia con Goffredo e Leonardo Ceglia Manfredi, i due patron degli esclusivi Hotel Punta Tragara di Capri e Palazzo Manfredi di Roma.

Il ristorante può ospitare fino a 60 coperti – Aperto per 6 mesi l’anno
Prezzo medio di un menu degustazione Euro 90 (bevande incluse).
La pizzeria dispone invece di 50 coperti

***
Ristorante Mamma’
Via Madre Serafina 6/11 – Capri (NA)
Tel. + 39 081 837.7472 –  email: info@ristorantemamma.it
www.ristorantemamma.it

9 commenti

  • Losteoscuro

    (27 maggio 2013 - 11:18)

    Un altro bel locale…ma sempre per i soliti pochi…..nel frattempo la massa si sfama con pesce congelato e Mcdonald’ S

    • Salvatore Angelo Iovine

      (27 maggio 2013 - 14:32)

      Tranquillo che anche… i soliti pochi… si sfamerano con pesce congelato! Vorrei vedere questi pescatori a Capri dove sono! E se ci sono dove pescheranno il pesce nel golfo di Napoli! Meglio appartenere alla massa che sà di mangiare pesce congelato che essere fatto fesso!!!

  • Gaetano

    (27 maggio 2013 - 12:35)

    Un’altro grande “artista” che sbarca sull’isola! Ma avete idea di quanti sono 90 euri??? E dite, dite, a che prerzzo ci offrirà la pizza, il maestro? E pensare che c’è ancora chi “offre” pizze ad € 4,50 (che già sono tanti)!

    • Sergio Cima

      (27 maggio 2013 - 14:00)

      Per commentare questo post bisogna avere tre caratteristiche: aver mangiato da Gennaro Esposito; avere un’idea dei prezzi medi dell’alta ristorazione (perché 90 € vino incluso se lo sogna, nel panorama degli stellati); riflettere prima di cliccare su “invia commento”…

  • Salvatore Angelo Iovine

    (27 maggio 2013 - 14:44)

    A Capri vanno in vacanza “personaggi” che se non vengono “bastonati con il conto” diranno che non hanno mangiato bene e tantomeno bevuto vino dai prezzi “stellati”.

    I complimenti vanno a Gennaro Esposito che, oltre alla sua professionalità è stato fortunato ad avere una clientela che “sperpera” i soldi(Politici, uomini dello sport sponsorizzati, dottori e primari, avvocati deviati, menager pubblici e aziendali che lucrano sulle nostre spalle, basta ascoltare i media quotidianamente di quanti ne vengono scoperti!!!)

  • Gaetano

    (27 maggio 2013 - 19:16)

    @ cima. Ma sti professoroni non mancano mai? Suppongo che abbia molte più caratteristiche delle 3 di base, ma le risorse per pagare il conto non mancano vero? Mica ogni mattina ha il grosso dilemma se pranzare o cenare, visto che tutte e due non se le può permettere?

  • gaetano

    (5 giugno 2013 - 14:03)

    gennaro esposito oltre ad essere un grande professionisa è anche
    una persona umile conosco le sue radici viena da famiglia semplice da padre alberto operaio e persona sguisita
    dove prevale l ideale del rispetto delle persone di qualsiasi ceto ,dunque sono sicuro che gennaro ,conoscendolo di persona non si creerà il problema di fare soldi lui tiene molto alla sua professione e sono sicuro che questa sua esperienza a capri offrrirà a i capresi e tutti coloro che frequenteranno l isola le sue opere d arti lui non ama i soldi ma il suo mestiere e questo e stata il suo punto di forza fin ora perche e semplice e buono grazie gennaro per aver fatto conoscere vico equense nel mondo

  • Alfonso mattozzi l'europeo

    (10 giugno 2013 - 21:38)

    L’arrivo di Gennaro a Capri,rende l’isola ancora più’ preziosa. Ma, certamente più appetitosa!!!!!!!!!!

  • Marina pugliese

    (8 luglio 2013 - 17:38)

    Nessuno obbliga ad andare in ristoranti pluristellati !io sono stata da Gennaro Esposito alla Torre del Saracino ,alla taverna del capitano e ” ai quattro passi
    “a Nerano e posso dire che i soldi spesi li valgono tutti e per la qualità del cibo e per la scenografia che offrono !! Avanti tutta Gennaro Esposito ,presto sarò da Mammà…..!non è che talvolta…….l’uva è acerba…….?

I commenti sono chiusi.