Menzioni e riconoscimenti di Terroir Vino 2011

Letture: 124
Filippo Ronco

Ecco i riconoscimenti che la Commissione degustatrice di TigullioVino.it ha assegnato durante la Settima Edizione di TerroirVino, lunedì 13 giugno 2011 ai Magazzini del Cotone, Genova Porto Antico.


1) Premio “miglior azienda” dell’anno 2011

All’azienda Fattoria San Lorenzo di Natalino Crognaletti, che nell’ultimo anno di degustazioni si è distinta per l’elevatissima costanza qualitativa su tutta la linea produttiva – in particolare con il suo “Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva Vigna delle Oche” – per il rispetto del territorio e per l’utilizzo di vitigni in particolare sintonia con il terroir della zona di produzione.

2) Premio “miglior olio” dell’anno 2011

All’azienda Trequanda, che nell’ultimo anno di degustazioni si è distinta per l’elevatissima costanza qualitativa su tutta la linea produttiva – in particolare con il suo “Terre di Siena Dop Olio Extravergine di Oliva” – nel pieno rispetto del Terroir della zona di produzione.

3) Premio “Miglior rapporto qualità / prezzo” 2011
All’azienda Laiolo Guido “Reginin”, per il vino “Barbera d’Asti La Mora” distintosi in modo particolare per l’eccellente rapporto qualità / prezzo, tenuta presente la tipologia, la zona e i quantitativi di produzione.

4) Premio “Grandi aziende” 2011
All’azienda Cantine Lungarotti, perché con il suo “Vigna Monticchio Riserva”, riesce a conciliare quantità e qualità in modo costante nel tempo, valorizzando al meglio il terroir di riferimento e portando sul mercato un prodotto eccellente, in grado di rendere accessibile a tutti la cultura del vino.

5) Premio “Una vita per il vino” 2011
A Mario Pojer, per aver dedicato buna parte della propria vita al vino e al vigneto, con particolare riferimento al lavoro investito per la salvaguardia di un terroir

6) Premio “Innovazione & web” 2011
All’azienda Bele Casel, per aver colto appieno il senso e le opportunità offerte della rete, con una presenza attiva e partecipe alle conversazioni ed alle molteplici occasioni d’incontro. Disponibile al confronto diretto e alla condivisione, forte di una produzione di qualità superiore, valorizzando il territorio.

7) Premio “Garage Wines Contest 2011”
A Biagio Todaro, perché con il suo “Poggio Grimodi Bianco”, da produzione amatoriale, è riuscito a colpire e convincere la commissione d’assaggio mista con un vino genuino, piacevole e ben bilanciato in tutte le sue componenti. Prodotto da uve delle Lipari, unanimemente apprezzato per i suoi profumi fragranti e puliti e per la sua freschezza. A Biagio vanno i complimenti di tutta la giuria e di Tigulliovino per essere riuscito a realizzare un prodotto ineccepibile sotto tutti gli aspetti!