Minestra di verza

Letture: 183
Minestra di verza

La verza è stata la grande alleata del popolo contro la fame: ha infatti il potere di saziare abbastanza facilmente ed è per questo che sia la tradizione di città che quella di campagna l’ha adottata nel menu quotidiano invernale.
A Napoli si usa molto con il riso, ma qui segnaliamo una ricetta delle zone interne in cui diventa una sorta di minestra maritata.
Facile da fare e salutare perché ha grandi proprietà di prevenzione antitumorale.
Ma soprattutto è facilmente reperibile nei mercati ed è molto buona.

 

Minestra di verza

Ingredienti per 4 persone

  • Ingredienti per 4 persone
  • 2 piedi di verza
  • 4 patate
  • 1 cotica di maiale
  • 2 costolette di maiaile
  • 1 noglia
  • Oio extravergine d'oliva
  • 1 aglio
  • 1 cipolla
  • 1 pomodoro
  • sale

Preparazione

Mettete a bollire in una pentola piena d'acqua l'aglio, la cipolla e un pomodoro.
Aggiungete la cotica e le costolette.
Procedete togliendo con un cucchiaio i grassi venuti a galla.
Aggiungete quindi la noglia (salsiccia particolarmente grassa) e tre cucchiai di olio di oliva.
Aggiungete infine il sale e continuate la cottura con la fiamma bassa. Quando l'acqua va in ebollizione versate le patate sbucciate e la verza.
Lasciate cuocere il tutto ancora per almeno 30 minuti.
A cottura ultimata lasciate riposare per circa mezz'oretta, possibilmente in un tegame di terracotta.
Volendo si può versare sul piatto pronto un goccio di olio di oliva fresco.