Riccio Nero 2006 Terre del Volturno Rosso igt

Letture: 169

ALEPA
Uva: pallagrello nero
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio e legno

Paola Riccio

Annotiamo questo esordio di questa piccola azienda condotta da Paola Riccio con il Pallagrello Nero. Vitigno ancora da valorizzare e capire a fondo a cui dedicano tanti sforzi piccoli produttori tra mille difficoltà, sulla scia del lavoro di recupero iniziato e svolto dal duo Peppe Mancini e Manuela Piancastelli (si può scrivere di Pallagrello senza citarli?).
L’azienda di Paola Riccio, promotrice finanziaria sedotta dalle campagne caiatine e dal vino, commercializza i suoi vini dal 2003 facendosi assistere da Maurizio De Simone per l’allevamento dei vini in cantina, ma l’epoca d’impianto dei vigneti è il biennio ‘85/’86: aglianico, cabernet, Falanghina. Insomma, qui il vino lo si produce, anche se per uso solo personale, già da un bel po’. Quanto a questo Pallagrello Nero, si tratta di un esordio e di uve acquistate da una vigna ad Alife allevata a Tendone. Solo 1300 bottiglie che raddoppieranno almeno con la 2007. Sosta in tonneaux di vario passaggio per almeno un anno, poi acciaio e vetro.
Un rubino purpureo indica il timbro cromatico mentre al naso, la prima zaffata è calda, cordiale e fruttata. Ben centrato si sviluppa, poi, su rimandi floreali, toni animali di cuoio, un leggero speziato e toni fumè e di cipria del legno che nel tempo meglio s’integreranno, il tutto su un sottofondo terroso accattivante.
Al palato l’ingresso è morbido, popputo nel frutto, ma sapido e di buona tensione, di media persistenza si chiude con una leggera scodata dell’alcol nel finale.
Bene, in attesa che arrivino i miglioramenti che apporterà l’esperienza acquisita, registriamo questa prima annata con soddisfazione, consigliandone la beva sui piatti di questo autunno iniziato: né troppo strutturati, né troppo semplici.
Buona la prima e avanti così.

Mauro Erro

Sede a Caiazzo, Via Baraccone 2, tel. 0823/862755 – 335/537614 Fax. 0823/355642 www.alepa.it info@alepa.it Ettari: 5 di cui due vitati. Vitigni: aglianico, cabernet, falanghina, pallagrello bianco e pallagrello nero. Bottiglie Prodotte 10.000. Enologo Maurizio De Simone