Orzo Margherita | Contest PomOROsso d’Autore

Letture: 117
Orzo Margherita
Orzo Margherita

di Andrea Maggiore

Un primo delicato e fresco da gustare seduti nel dehor e scaldati dei raggi del sole primaverile, assaporando il contrasto tra la freschezza della mousse di basilico e la stracciatella con il leggero calore dell’orzo al pomodoro e godendo della croccantezza della brisè al pomodoro.

Ricetta partecipante al Contest PomOROsso d’Autore pubblicata su www.mysocialrecipe.com

Orzo Margherita

Di

Ingredienti per 2 persone

  • 400 g di pomodori pelati
  • 100 g di orzo
  • mezza cipolla
  • 500 ml acqua bollente
  • 100 g di farina 00
  • 50 g di burro
  • 300 g di stracciatella
  • 24 foglie di basilico grandi
  • 50 g di burro
  • 80 g di parmigiano grattuggiato
  • 100 ml di panna da cucina
  • 100 g di robiola
  • sale q.b.
  • olio extra vergine di oliva

Preparazione

Preparazione: 60 minuti
Aprire la scatola dei pelati e tramite un colino filtrare 25 g di acqua dei pomodori e tenere da parte.
Fare un soffritto con la cipolla tritata fine e un filo di olio evo e poi aggiungere tutto il resto della confezione dei pelati, avendo cura di togliere i piccioli, unire subito dopo anche il sale e l' orzo e cuocere per 40 minuti aggiungendo acqua bollente all' occorrenza e regolando di sale a fine cottura. Nel frattempo impastare l'acqua dei pomodori tenuta da parte con i 50 g di burro, i 100 g di farina 00 ed un pizzico di sale fino ad ottenere un panetto compatto che metteremo a riposare in frigo 15 minuti, quindi stendere la pasta brisè ad uno spessore di 3 mm e rimettere 10 minuti in frigo a riposare, ora tagliare due strisce alte 2 cm e lunghe quanto la circonferenza del cerchio che si vuole realizzare, adagiare le strisce fra due coppapasta di diametro 50 e 45 mm e cuocere in forno a 180° per circa 15-20 minuti.
Per la mousse lavare e asciugare le foglie di basilico, tritarle nel mixer insieme a burro, parmigiano, panna, due cucchiai di olio evo e un pizzico di sale, aggiungere poi la robiola e amalgamare il tutto con una frusta. Mettere in una sac a poche con bocchetta saint honorè e tenere da parte.
A cottura ultimata dell' orzo, condire ancora con un filo di olio a crudo, impiattare creando un recinto ondulato di mousse, riempirlo di stracciatella, adagiare sopra il cerchio di brisè al pomodoro e ultimare con l' orzo e un ciuffetto di basilico.