La ricetta della pasta al forno napoletana con le polpettine | Tutorial

Letture: 9681
Pasta al forno
Pasta al forno

La pasta al forno alla napoletana. La vera pasta della festa. Quella piena zeppa di ingredienti a pezzettoni, che piace a tutti e che dunque, da sempre, ha avuto l’allegro compito di riunire intorno ad un tavolo tutta la famiglia. La gara a chi conquista più polpettine, il profumo del salame, la crosticina arruscata: chi non ne conserva un ricordo meraviglioso? Qui di seguito la ricetta, in poche mosse, per prepararla secondo tradizione.

Ecco come si fa:

Preparare il sughetto di pomodoro

Pasta al forno, il sugo
Pasta al forno, il sugo

– preparare le polpettine di carne e friggerle

Pasta al forno, le polpettine
Pasta al forno, le polpettine
Pasta al forno, le polpettine fritte
Pasta al forno, le polpettine fritte

– tagliare a fette sottili la scamorza

Pasta al forno, la scamorza
Pasta al forno, la scamorza

– tagliare a tocchetti il salame napoletano

Pasta al forno, il salame napoletano
Pasta al forno, il salame napoletano

– condire la pasta, a metà cottura, con la salsa di pomodoro e il parmigiano grattugiato

Pasta al forno, gli zitoni a metà cottura con pomodoro e parmigiano
Pasta al forno, gli zitoni a metà cottura con pomodoro e parmigiano

– versare metà degli zitoni nella teglia e farcire il primo strato

Pasta al forno, il primo strato
Pasta al forno, il primo strato

– Completate con il secondo strato e una spolverata di parmigiano e pangrattato prima di infornare

Pasta al forno pronta per la cottura
Pasta al forno pronta per la cottura

– Far cuocere circa 20 minuti a 180 gradi e togliere dal forno non prima che sia diventata  bella … arruscatella :)

Pasta al forno: eccola
Pasta al forno: eccola

Pasta al forno

Ingredienti per 6 persone

  • 500 gr di zitoni (o pennoni)
  • 200 gr di silano affumicato
  • 600 gr di pomodori pelati (o passata di pomodoro)
  • 200 gr di salame napoletano
  • 250 gr di carne macinata (vitello o mista vitello/maiale)
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • uno spicchio di aglio
  • 200 gr di pangrattato
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • un mazzetto di basilico
  • 1/2 tazza di farina
  • sale q.b.
  • olio di semi per friggere

Preparazione

1. In una pentola capiente far imbiondire lo spicchio di aglio (che poi toglierete) nell'olio extravergine di oliva e preparate una salsa semplice con i pomodori pelati o - se preferite - con la passata.

2. In una ciotola mettete la carne macinata, l'uovo, il pangrattato e il parmigiano, impastate tutti gli ingredienti e ricavate delle piccole polpettine. Infarinatele e friggetele in olio di semi per pochi minuti. Poi lasciatele andare ancora qualche minuto, a fuoco basso, insieme alla salsa di pomodoro.

3. Nel frattempo che l'acqua per la pasta raggiunge l'ebollizione preparate un uovo sodo e lasciatelo poi raffreddare. Tagliate il salame prima in grosse fette e poi a tocchetti. Tagliate anche il silano affumicato, preferibilmente a fette sottili.

4. Fate cuocere la pasta per metà del tempo indicato sulla confezione. Scolate e conditela con la salsa di pomodoro con le polpettine, avendo cura di lasciarne un cucchiaio o due per la teglia.

5. Versate una metà della pasta nella teglia da forno, farcite con uno strato di scamorza, salame e l'uovo sodo tagliato a pezzetti. Aggiungete qualche foglia di basilico per profumare. Ricoprite il tutto con il resto della pasta e finite con un altro strato di scamorza, del parmigiano grattugiato e una spolverata di pangrattato.

6. Mettete la teglia in forno preriscaldata a 180 gradi per circa 20 minuti e comunque fino a quando vedrete formarsi una crosticina sulla superficie.

Vini abbinati: Piedirosso

2 commenti

  • peppiniello

    (28 agosto 2015 - 15:56)

    Questa è la pasta al forno di alcune zone della Campania o di zone limitrofe a Napoli.la presenza di uovo sodo e salame denota l’origine”cafona”nel miglior senso del temine.Nella pasta al forno “napoletana”è imprescindibile l’utilizzo del ragù.

  • Denny

    (28 agosto 2015 - 16:01)

    Ottima!
    complimenti allo/a chef!

I commenti sono chiusi.