Ristorante l’Agliara due punti e a capo a Battipaglia

Letture: 476
Adele ed Eliseo con la chef Beltran al centro
Adele ed Eliseo con la chef Beltran al centro

di Chiara Giorleo

Si respira aria nuova a Battipaglia: diverse realtà eno-gastronomiche sono state avviate con successo negli ultimi mesi, negli ultimissimi anni. Dal gelato alla pizza, dall’hamburger all’italiana al wine bar e ai bar-punti di incontro (a volte perfino sottratti alla criminalità organizzata) dove un elevato livello qualitativo dell’offerta eno-gastronomica si affianca ad uno spirito appassionato che non avvertivo da tempo!

Ed è esattamente questo ciò che ho trovato all’ “L’Agliara due punti e a capo”: un mix di innovazione e classicità, simpatia e piacevolezza dell’ambiente ma anche dinamismo e ambizione. Mi sembra che gli ingredienti ci siano tutti per poter intravedere un percorso di crescita che sono certa ci riserverà delle sorprese.

l’Agliara, sala
l’Agliara, sala

Tutto è iniziato un anno fa con Adele Forlano ed Eliseo Marciello: due percorsi personali ben diversi che si incontrano professionalmente nel mondo dei fornelli. Lei dopo anni di esperienza nelle attività ristorative di famiglia di impronta tradizionale decide di inseguire una nuova sfida e crearsi uno spazio dove poter dare  sfogo alla creatività del piatto. Lui dopo percorsi diversi tra loro -seppur spesso legati alla ristorazione intesa a 360 gradi- sente l’esigenza di approcciare all’ambiente che in un ristorante avrebbe davvero incontrato la sua passione: la cucina!

È partita così un’avventura, sita in via Olevano 49, a pochi passi dal centro di Battipaglia, che si basa su solide fondamenta: una voglia di crescere che prescinde da ostacoli e riconoscimenti che siano!

Il menù cambia con la stagioni e la domenica spesso si “mangia la tradizione” ma non solo quella campana nonostante io non mi sia voluta perdere le braciole e i fusilli con loro sugo! Non manca mai un panino gourmet né una bella lista di antipastini che include un’attenta selezione di salumi e formaggi per chi volesse intrattenersi con un bicchiere di vino.

Godurioso il taleggio con olive taggiasche e carciofi croccanti!

l’Agliara, Taleggio, olive taggiasche e carciofi croccanti
l’Agliara, Taleggio, olive taggiasche e carciofi croccanti

Delicatissimo, invece, il risotto con funghi di primavera e battuto di gamberi: un risotto a sorpresa che scoprirete solo dopo aver inciso questo sottile strato di gamberi che così emanerà tutti i suoi profumi!

Risotto con funghi al battuto di gamberi
L’Agliara, risotto con funghi al battuto di gamberi

Top nella presentazione, nell’equilibrio e nella cottura il tonno alla carbonara. Le uova sono quelle di Parisi e proposte spesso in grande semplicità proprio per esaltarne le qualità.

Tonno alla carbonara
L’Agliara, tonno alla carbonara

Ma non solo, ciò che mi colpisce è il calendario fitto di eventi variegati: sono già stati ospiti dell’Agliara il noto chef giapponese Hiro per ben due volte e recentemente la chef messicana Beltran per un incontro di culture decisamente colorato. Così come degustazioni di birra e di vino oppure incentrate su prodotti specifici, non ultimo il fagiolo di Controne.

Ma se è vero che uno chef si misura sui piatti base, eccovi serviti: la sezione del menù “I classici” offre quello che non sempre osiamo chiedere, da un cremoso spaghetto aglio e olio all’amatriciana o alla carbonara!

Ristorante L’Agliara
Indirizzo: Via Olevano, 49, 84091 Battipaglia SA
Telefono:333 668 1260